COFFEE BREAK

Pubblicato il 6 novembre 2013 Di

La più classica caffettiera italiana prende vita e si trasforma, attraverso un fantastico lavoro di scomposizione, in un racconto avventuroso. Il pomello diventa un fiammifero, il manico una porta, il filtro una galleria… E così il protagonista, un uomo in cerca della libertà, riesce alla fine a evadere da una misteriosa prigione e a conquistare il premio di tanta fatica: una pausa-caffè in compagnia di un eroe. Un racconto, per bambini e adulti, nero, denso, eccitante.

Massimiliano Tappari è un lettore dello spazio: riesce a trovare personaggi e storie che si nascondono nelle facciate delle case, nei contorni delle foglie, in qualunque piccolo oggetto o grande edificio sia intorno a lui.
Durante i laboratori riesce a trasmettere la sua arte ai bambini, che si divertono subito a diventare piccoli lettori dello spazio, ma anche agli adulti (così poco abituati a scoprire il lato fantastico della realtà circostante).