Concorso “Scenari di Innovazione 10”: ecco i vincitori!

Pubblicato il 25 aprile 2014 Di

L’edizione 2014 del concorso “Scenari di innovazione”, è arrivata alla sua fase conclusiva.

“Scenari di Innovazione:  è  il concorso internazionale, rivolto alle scuole ed alle università ad orientamento artistico e progettuale e ai designer under 35  nato per favorire l’innovazione delle produzioni artistiche e tradizionali toscane attraverso l’incontro tra scuola ed impresa attraverso proposte /novità di design applicate all’artigianato.

 

La decima edizione ha registrato un record assoluto nel numero di progetti partecipanti433 elaborati progettualida ben 34 scuole di orientamento artistico e progettuale suddivise in Scuole Medie Superiori e Università, a cui si è aggiunta – novità di quest’anno – la sezione dedicata ai designer under 35.

Da questa edizione, dedicata al tema “Atavico Tecnologico”,  sono emersi moltissimi spunti per la creazione di nuovi oggetti, pensati e/o ripensati a partire dalla componente “artigianale”.

 

Chi sono i vincitori?

 

I primi tre selezionati, per le Università, sono:

l’ISIA Istituto Superiore  per le Industrie Artistiche di Faenza (1°  e 3° premio) che “vince” con “FANTASIA”, una collezione per la tavola dei bambini  0-3 anni ideata  da Miriam Gardelli  che verrà realizzata da FLOWERSSORI, azienda di Pisa che realizza mobili per bambini  che si ispirano alla filosofia del metodo Montessori.  Ancora L’ISIA , con il terzo posto per “Guerrestellari”, una montatura per occhiali con cerniera in legno che verrà realizzata da WOO CLASS, azienda di occhiali di Scarperia (FI). Infine, l’ISIA  Istituto Superiore  per le Industrie Artistiche di Firenze  (2° premio) con “WHYNEIT”  un contenitore in cartone per il vino ideato da Julia Francesca Meuter e che verrà realizzato da Imballaggi Il Casone – CARTONFACTORY, brand di eco-design abbinato alla produzione di cartone di Monteriggioni (SI).

 

I primi tre selezionati per gli Istituti Superiori sono:

il Liceo Artistico di Bergamo (1° Premio) con “Uno sguardo verso il cielo”, montatura per occhiali in legno ideata da Elena Prisco e che verrà realizzato da WOO CLASS;  il Liceo Artistico di Porta Romana e Sesto Fiorentino  (sede di Porta Romana) con “Non solo forma, idea!”, una lampada lamellare in cartone ideata da che verrà realizzata da IMBALLAGGI IL CASONE – CARTONFACTORY (2° premio); il Liceo Artistico Alberti di Pisa  con “FANTASIA A TAVOLA”, set per la tavola in porcellana per bambini 0-3 anni presentato daEva Beppi e Laura Guerrini e che verrà realizzato da FLOWERSSORI (3° premio ex-aequo ) a pari merito con il Liceo Artistico Alberti di Firenze che ha proposto “C’era una volta e c’è ancora” elemento di decoro multifunzionale (vaso, supporto piano in marmo e fusione in  bronzo su idea di Gabriela Simoni , associata a BALDI, azienda di Impruneta (FI) che lavora marmo e  pietre dure (3° premio ex-aequo).