“COPPER IN A BOX” – SAIE Bologna: successo per il metallo rosso

Pubblicato il 9 novembre 2012 Di

La 48° edizione del Saie di Bologna, chiusasi lo scorso 21 ottobre, ha dato l’opportunità di far conoscere al pubblico le rilevanti applicazioni del rame e delle sue leghe nel campo dell’edilizia e le più interessanti innovazioni tecnologiche per il risparmio energetico e l’uso delle energie rinnovabili, nelle quali il metallo rosso gioca un ruolo essenziale.

La mostra “Copper in a Box” allestita dall’Istituto Italiano del Rame riassumeva tutto questo, consentendo al visitatore di apprezzare i vantaggi del rame in edilizia: dal tradizionale tetto in rame a quello energetico, dalle superfici utilizzate come rivestimenti architettonici agli impianti idrosanitari, per finire con i prodotti ANTIMICROBIAL COPPER. Maniglie, rubinetti, corrimano, interruttori elettrici che realizzati in rame e sue leghesono in grado di contrastare la proliferazione di batteri, virus e funghi sulle superfici che vengono a contatto con il nostro corpo, come dimostrato da numerose ricerche scientifiche condotte in tutto il mondo.

 

Una particolare attenzione da parte dei visitatori è stata dedicata ai sistemi radianti prefabbricati in tubo di rame ed ai sistemi geotermici ad espansione diretta che hanno dimostrato ancora una volta le importanti caratteristiche di questo metallo quali, l’ottima conducibilità elettrica, la conduttività termica, la malleabilità, la duttilità, la durevolezza e la sua totale riciclabilità.

 

La mostra ha destato l’interesse di un pubblico numeroso e qualificato anche tra i “non professionisti”, coloro che, ritrovandosi a costruire o ristrutturare la propria casa, vogliono operare scelte consapevoli, innovative e nel rispetto della sostenibilità.

 

L’Istituto Italiano del Rame è un’associazione senza scopo di lucro per la promozione e lo sviluppo degli impieghi del rame e delle sue leghe.

www.iir.it