CRISTINA rubinetterie partecipa a IN ITALY

Pubblicato il 16 aprile 2015 Di

CRISTINA rubinetterie, azienda italiana leader nel settore della rubinetteria, è una delle 64 aziende italiane che raccontano nel progetto IN ITALY il “saper fare italiano”, un’installazione multimediale e un’App (scaricabile sul sito www.initaly2015.it) realizzata ad hoc per il Salone del Mobile (PAD 14), a cura dallo studio Four in the Morning su un progetto di Dario Curatolo: un’esplorazione virtuale del saper fare e dell’unicità italiani e del percorso produttivo nascosto dietro ogni oggetto di arredo.

 

IN ITALY racconta l’Italian lifestyle declinato in 5 ambientazioni, in 5 stili diversi, in 5 luoghi icona della nostra penisola a cura di 5 interior designer: Roma, Milano, Lecce, Venezia e le colline senesi. Un roadshow le porterà poi nelle principali capitali del mondo per diffondere le straordinarie storie di qualità ed eccellenza italiane.

 

Nell’ambito dell’installazione, la linea classica Londra di CRISTINA rubinetterie è stata inserita nell’ambientazione icona di una casa a Venezia, dove i componenti d’arredo di lusso e dal gusto retrò sono sapientemente equilibrati da scelte e accostamenti minimal e dal design essenziale, per un effetto finale di straordinaria raffinatezza ed eleganza.

Nel bagno padronale, dal mobilio dai toni scuri alleggeriti da linee essenziali, protagonista assoluta la colonna free standing per la vasca da bagno della linea Londra di CRISTINA rubinetterie, e un doppio rubinetto a parete che si erge sotto i sontuosi stucchi in gesso e sopra lavabi conici dal design contemporaneo. La linea Londra si esprime nella piacevolezza dell’aspetto attraverso un sapiente gioco di forme, di volumi equilibrati, dettagli ricercati e accostamento di materiali, che ne fanno una serie che richiama l’armonia del passato riproposta in chiave attuale. L’eleganza è il massimo della sua espressione e, per chi ama il classico, Londra sarà la sola e unica scelta.

 

Il pubblico del Salone del Mobile potrà esplorare virtualmente gli interni grazie a oltre 120 video che raccontano l’arredo, la storia delle aziende, la capacità artigiana, le vicende imprenditoriali e la cultura sedimentata nei singoli territori.

Gli utenti potranno inoltre interagire con gli ambienti attraverso lo schermo dello smartphone scaricando una App disponibile dal primo giorno del Salone in modo che tutti i Paesi del mondo possano navigare tra le unicità italiane.