Da uffici di Victoria Beckham a Loft di lusso

Pubblicato il 8 ottobre 2015 Di

Nello stesso palazzo in cui ha sede l’atelier di Victoria Beckham, e dove attualmente Toni Mascolo (gruppo Toni & Guy) ha la propria residenza, troverete una tra le migliore proposte del mercato immobiliare del lusso londinese. L’interessante progetto di ristrutturazione, curato direttamente dal gruppo CLPD, propone due appartamenti tricamere, affacciati rispettivamente ad est ed ovest, entrambi al primo piano di un imponente ex magazzino a Ransome’s Dock.

I due appartamenti, situati nelle vicinanze dell’opera di Norman Foster e adiacenti alla casa di moda di Vivienne Westwood, sono un’ulteriore prova di unicità del quartiere. A conferma delle straordinarie caratteristiche dell’area, una sorgente naturale sgorga al piano terra: una risorsa esclusiva.

La realizzazione degli appartamenti, aventi estensione di circa 200 mq ciascuno, è stata eseguita applicando le migliori tecniche e utilizzando solo materiali di primissima qualità. Lo studio CLPD ha sviluppato il progetto ponendo, in equilibrio perfetto, elementi industriali e naturali, ottenendo così un risultato di assoluta eleganza.

Imponenti e risonanti, gli ambienti rispecchiano il sapore industriale dell’edificio. Pavimenti in cemento e pannelli in legno caratterizzano gli interni chic, in contrapposizione con l’atmosfera urbana della capitale in continua evoluzione. La vendita comprensiva di complementi d’arredo, permette al compratore di godere del miglior design che aziende quali Minacciolo, Vitra e Carl Hansen hanno da offrire.

 

 

Minacciolo, azienda italiana di arredamento riconosciuta e apprezzata a livello internazionale, ha fornito il top di gamma delle sue cucine con la collezione Natural Skin. Questa linea, appositamente personalizzata per adeguarsi all’eccellenza assoluta degli appartamenti, rappresenta un nuovo modo di concepire gli ambienti della casa, capace di venire incontro alle esigenze della vita moderna e al tempo stesso di semplificarla. Natural Skin è la rivoluzione dello spazio. Grazie alla purezza scultorea dei suoi monoliti suddivide e scandisce i diversi ambienti della casa, senza bisogno di pareti, offrendo inedite e pratiche soluzioni contenitive. Funzione ma anche eleganza, dettata da un caldo involucro naturale che ne avvolge la struttura total black.

Per questa occasione Natural Skin è stata ulteriormente impreziosita con materiali molto ricercati. Fogli sottilissimi di arenaria sono stati applicati sulle ante in HDF sia per le colonne che le boiserie. Attenzione anche alla ecosostenibilità con l’impiego del Paperstone, materiale 100% riciclato per tutte le ante delle basi. Gli accessori utilizzati rappresentano il meglio che si possa trovare sul mercato

 

Piastrelle di Mutina, realizzate con materiali riciclati, arricchiscono l’ambiente del bagno, in cui elementi quali rubinetti di Vola, sanitari in Corian e lavelli in vetro di Murano completano l’opera. Una cura dei dettagli che non teme confronti con i più rinomati hotel di design.