A De Castelli il Premio MARCO POLO dell’Union Camere Veneto

Pubblicato il 7 dicembre 2013 Di

L’Union Camere Veneto promuove annualmente il Premio -nato nel 1988 e giunto quest’anno alla sua XXIV edizione- che riconosce i successi degli imprenditori veneti che abbiano contribuito in misura notevole allo sviluppo dell’interscambio della Regione, selezionando solo due aziende per ogni Provincia.

 

De Castelli affronta il cambiamento facendo leva sulla profonda competenza acquisita con la realizzazione di arredi con l’impiego del metallo, core business dell’azienda, e puntando su una produzione che abbina innovative tecnologie e lavorazione artigianale, investendo inoltre non solo nelle risorse aziendali interne, ma anche nella rete commerciale, in continua espansione.

 

La costruzione di relazioni e scambi di competenze con i principali architetti e contractor internazionali ha portato a ricevere importanti commesse per la realizzazione di progetti di interior e di spazi outdoor con conseguenti forniture di vasi, librerie, tavoli e fioriere che oggi arredano terrazze, case, ristoranti e negozi dall’Europa all’Australia, dagli Emirati Arabi alla Cina.

 

Il fatturato 2013 di De castelli, che ha sede a Cornuda (TV), è realizzato al 78% con le attività di export, un dato destinato ad aumentare nel prossimo trienno, grazie alle strategie aziendali già pianificate nel business plan dell’azienda.