Experience, Interaction e Service system design: il nuovo workshop Lagostudio estende i confini della ricerca oltre il prodotto

Pubblicato il 30 giugno 2014 Di
Inizia oggi, lunedì 30 giugno il nuovo workshop Lagostudio al quale parteciperanno dieci giovani progettisti, provenienti dalle migliori scuole internazionali di design, selezionati tra le centinaia di candidature pervenute in LAGO.
Sono dieci i designer, che fino all’11 luglio prossimo, avranno l’opportunità di lavorare in azienda a stretto contatto con Daniele Lago e la sua hub creativa, allo scopo di individuare e anticipare – in sinergia con quanto espresso dal manifesto “INTERIOR LIFE” presentato durante il Salone del Mobile di quest’anno – le nuove tendenze.
Per questa edizione del workshop Lagostudio non sarà più solo il prodotto il fine ultimo della ricerca, ma questo sarà lo stimolo per una progettazione sistemica che dovrà vedere la persona, e le sue esigenze relazionali ed emotive, come epicentro del progetto.LAGOSTUDIO_1
Anche per questa edizione sarà centrale la figura del “Design Angel”, una versione avanzata ed evoluta di “tutoraggio”, che affiancherà i partecipanti in tutte le fasi di progetto.
Dopo nomi illustri del mondo del design come Matteo Ragni, Odoardo Fioravanti, Marco Rainò e Setsu e Shinobu Ito, quest’anno sarà la volta di Troy Nachtigall, Physical Interaction Designer, fondatore del FabLab di Firenze nonché docente di alcune tra le maggiori università italiane.Una scelta che testimonia la volontà dell’azienda di spostare il centro della progettazione dal prodotto alle nuove tecnologie e all’interazione: Nachtigall proverà infatti a fornire una visione laterale sul mondo del design, analizzando i progetti da nuovo punto di vista.
Lagostudio è l’hub creativo di LAGO dove si esplorano scenari futuri relativi a nuovi prodotti, scenari dell’abitare, del produrre, e più in generale di tutte le aree che LAGO indaga per estendere il proprio business model. 
Forte di una costante crescita che da anni ormai coinvolge tutti i rami aziendali, Lagostudio è in continua evoluzione e, ad oggi, è suddiviso al suo interno in due importanti sezioni: la community, costituita da tutti i partecipanti alle edizioni passate dei workshop – ormai ambasciatori LAGO – che da remoto collaborano alla creazione di una continua progettazione partecipata e il workshop, appuntamento annuale che l’azienda organizza per incontrare e farsi contaminare da giovani designer di tutto il mondo, per sviluppare nuove idee e individuare nuove tendenze di progetto.
Il workshop Lagostudio è la testimonianza di come LAGO, negli anni, abbia fortemente voluto investire nella formazione dei giovani progettisti. Oggetti come la DANGLAHUGGYCOLLETTOLASTIKA e JOYNT sono il frutto di questo sforzo economico e progettuale.
I concept migliori, sviluppati durante il workshop e nati sulla scorta dei driver di progetto proposti dal brief, verranno infatti presentati – come da tradizione – in occasione del prossimo Salone del Mobile di Milano.