Fedora, contemporanee forme del passato

Pubblicato il 24 giugno 2015 Di

La collezione di lampade Fedora, in alluminio e vetro, comprende cinque diversi tipi di sospensioni – a una luce, a grappolo a tre, sei e dodici luci e a sette luci in linea – e un faretto ad incasso. In particolare le sospensioni rivelano il tocco del designer, l’astro nascente del design russo Dima Loginoff, che ha ripreso, reinterpretandola, una forma universalmente vissuta come legata alla tradizione russa: quella della matrioska. “Nonostante io sia definito ‘il designer meno russo in Russia’, amo questa forma e pare che sia proprio nel mio DNA”, spiega Dima Loginoff. In questo progetto ho deciso di unire il vecchio al moderno. Sono un grande fan del minimalismo, ma a volte semplicemente sento che le forme classiche siano perfette da ridisegnare per farle diventare un prodotto moderno. Fedora è un vecchio e dimenticato nome russo. Lo adoro!”.

Illuminare decorando

L’abbinamento di due materiali come l’alluminio e il vetro rende la lampada Fedora particolarmente decorativa e adatta ad illuminare e arredare ambienti diversi, in ambito domestico (zone living, aree pranzo, ingressi) e contract (reception e lounge in hotel e locali pubblici). Nella sospensione il diffusore è composto da una parte in alluminio, disponibile nei colori bronzo metallizzato e oro rosa, e da una parte in vetro trasparente. Il faretto ad incasso è realizzato interamente in vetro trasparente. La fonte luminosa è a LED.