I vincitori del 1° contest Formabilio

Pubblicato il 28 marzo 2013 Di

Sono stati circa 400 i designer che hanno accettato la sfida lanciata da Formabilio sottomettendo al giudizio, non solo degli esperti di settore, ma anche di gente comune il proprio progetto di arredo, facendo esprimere la community di appassionati, con l’obiettivo di produrre progetti per le persone che piacciano alle persone.

Perché sono persone quelle che compongono la community di Formabilio – 33 mila per l’esattezza. Sono cugini, figli, genitori, sorelle, amici, tuoi, miei o di qualcun altro. Sono le stesse persone che nella vita reale si definiscono potenziali acquirenti, quelle che passando dalla vetrina di un negozio giudicano e comprano i prodotti esposti, ne parlano con altre persone e le influenzano nella scelta.

La community, così intesa, si è espressa sui 546 progetti inviati – in meno di 1 mese – in risposta al 1° contest “I Want it, and I Want it NOW!” lanciato da Formabilio lo scorso 22 gennaio e dedicato ad arredi o complementi d’arredo dal design irresistibile.

Oltre al giudizio della community, la valutazione tecnica delle aziende produttrici partner di Formabilio sulla fattibilità e quella di esperti di comunicazione e giornalisti, come Giorgio Tartaro, sull’appeal, hanno portato alla decisione di mettere in produzione e successivamente in vendita su Formabilio.com i seguenti progetti:

Secrete del designer Luca Binaglia, il 36enne che da Perugia ci fa scoprire come una forma monolitica diventi una confortevole seduta con poggiapiedi.

Legami, la morbida maniglia in cuoio disegnata da Tonino Bucciarelli, provenienza Pescara, con un paio di anni oltre i 40.

Lo Sgabello che è anche una comoda scaletta proposto da Mario Palmieri, 42enne salernitano;

Convito*(con riserva, per verifica della fattibilità), il tavolo in cui il materiale e il metaforico s’intrecciano in modo inestricabile, di Elena Federico fiorentina di 29 anni;

Flap, un tavolino da salotto in perfetto equilibrio tra essenzialità e materia disegnato da Antonio Scotti, trentino di 25 anni

Alop (premio speciale giuria), la seduta multifunzionale per spazi contemporanei presentata dalla 31enne romana Silvia Pinci.

Ai progettisti, che si interfacceranno con i tecnici delle aziende per implementare i progetti, Formabilio riconoscerà un fee del 7% sul fatturato realizzato dalla vendita dell’arredo sull’e-commerce della piattaforma Formabilio.com che sarà on line ad aprile.

Ai progettisti, che si interfacceranno con i tecnici delle aziende per implementare i progetti, Formabilio riconoscerà un fee del 7% sul fatturato realizzato dalla vendita dell’arredo sull’e-commerce della piattaforma Formabilio.com che sarà on line ad aprile.

In occasione della Tortona Design Week 2013, Formabilio presenterà in anteprima, nelle ex Officine Ansaldo (OCA), l’e-commerce e i primi progetti realizzati, che saranno al centro di una presenza dal sapore tecno Pop nella collettiva DesignersBlock.