Il living: tra stili e tendenze tutte le proposte del Gruppo Doimo

Pubblicato il 4 maggio 2017 Di

Dici living e pensi al divano, alle poltrone e a tutti quegli elementi che concorrono a rendere unica quella stanza di casa che più d’ogni altra ci rappresenta agli occhi degli ospiti.

Sì, perché il soggiorno è quello spazio dove si ricevono gli amici e i parenti, dove si passano ore in relax e dove, talvolta, anche si lavora.

Ecco quindi che a esigenze diverse, corrispondono stili e modi diversi di arredare la stanza.

Proprio per venire incontro a queste richieste, una realtà rilevante come Doimo Salotti propone una vastissima scelta di soluzioni per la zona giorno, in grado di soddisfare gusti e aspettative differenziate.

Lo scorso Aprile, in occasione del Salone del Mobile di Milano, abbiamo potuto vedere e toccare con mano tutte le novità dell’anno in tema con la zona giorno. In fiera, negli spazi Doimo Salotti  all’interno dello stand Gruppo Doimo, il racconto del mondo del living  proponeva tanti possibili scenari in cui, ogni volta, il divano aveva sempre una interpretazione nuova e di assoluta eleganza.

A far da padrona la scelta di materiali e finiture, come i rivestimenti in pelle che si ritrovano nella collezione Emporio. Pelle che segna così anche il ritorno, in grande stile, dell’intramontabile divano chester  con lavorazione capitonnè; finitura che caratterizza il divano Clark, le cui impuntature esaltano la sua forma semicircolare a conchiglia.

 

 

Lavorazione manuale in capitonnè anche per il divano Royal, che con questo tocco diventa davvero maestoso.

Tra le proposte in pelle anche il modello Evoque che unisce comfort e tecnologia. Questo divano è dotato di un meccanismo a doppia motorizzazione che permette di regolare separatamente posizione dello schienale e della seduta, semplicemente premendo un pulsante posizionato sul bracciolo del divano.

 

 

Da segnalare, sempre parlando di rivestimenti Doimo Salotti, la pelle Stone con un effetto vintage, ottenuto grazie ad uno speciale trattamento e disponibile in sei proposte colore.

La massima versatilità si ha invece con il divano Gregory, in tessuto. La caratteristica di questo divano sta nella possibilità di inserire tra le sedute della composizione del divano, tavolini rettangolari, o sagomanti, con piano in legno o in metallo.

 

Gioca con l’arredo della zona giorno anche Place, un divano che offre la possibilità d’infinite composizioni. Place può essere attrezzato con librerie poste in sostituzione dello schienale, del bracciolo, o di entrambi nella soluzione angolare, o con ripiani al posto del bracciolo, oppure tra le sedute. Non solo: la libreria può essere attrezzata di lampada led e il ripiano può essere dotato di porte USB.

Per quelli che invece cercano nel divano l’essenzialità della forma c’è Bart: divano dalle linee minimali, composto da grandi e morbidi cuscini per seduta e schienale. Bart è sia un divano versione componibile, che divano lineare ed è proposto in tessuto, microfibra o ecopelle, in tutti i casi è sempre completamente sfoderabile.

 

Volumi importanti, imbottiture comode e generose sono invece la caratteristica del divano componibile Roland. Anche in questo caso, si tratta di un divano sfoderabile, disponibile in tessuto, microfibra o ecopelle.

Tanti sono i gradi di personalizzazione delle proposte Doimo Salotti per il vostro living e a queste si aggiunge il progetto sviluppato dal Gruppo Doimo in collaborazione con Nartist . Questo è un progetto che ambisce a portare l’arte nel mondo dell’arredo. Si tratta dell’implementazione del brevetto Nartist, ovvero di un sistema di applicazione amovibile di una tela/tessuto in un supporto fisso posto su di un prodotto industriale quale un elemento d’arredo.

Caratteristica essenziale del sistema è l’intercambiabilità delle opere da inserire nella cornice-inserto Nartist. Così è possibile inserire un dipinto o una tela direttamente su un arredo del salotto, ad esempio un divano, una madia o l’anta di un armadio.

Tra le novità 2017 viste allo stand del Gruppo Doimo c’è anche la zona living di Doimo Design. Di questa azienda segnaliamo in particolare la collezione Mood, un sistema di librerie modulari che permette di creare tante combinazioni di elementi a giorno, realizzando composizioni monofacciali, con o senza schienale, con elementi bifacciali, angolari e a ponte. Mood può essere attrezzata con ante basculanti, a battente, scorrevoli o a ribalta, con cassetti e cassettoni. Mood offre un’ampia gamma di contenitori sospesi, da disporre liberamente giocando con i molteplici contenitori modulari e componibili, dotati di ante a battente, a ribalta, basculanti e cassetti.

 

 

Mood è proposto con due diverse tipologie di frontali: Concept, lavorato sui quattro lati per consentire l’apertura di ante e cassetti senza l’ausilio della maniglia, e Jazz, disponibile nella versione con maniglia o push pull.