LA LUCE ATTRAVERSO LO SPECCHIO

Pubblicato il 21 dicembre 2013 Di

Nella Venezia del ‘400 la Serenissima deteneva il predominio assoluto nella produzione di vetro specchiato, e la fama della pregiata tecnica di lavorazione muranese era diffusa in tutta Europa.

SERA_F1_03

 

Prandina, azienda italiana di design nella luce di interior, ha ripreso a valorizzare l’antica lavorazione veneziana riproponendo tutto il lussuoso fascino del vetro specchiato in lampade realizzate con l’originale tecnica dell’argentatura muranese. Bloom, Glam, Gong, Notte e Sera, le lampade Prandina nascono in cristallo trasparente soffiato a mano: un vetro per questo unico di piccole e grandi dimensioni virtuosamente soffiate.

BLOOM_S5_01

Uno dei segreti degli specchieri muranesi sta nella tonalità calda del riflesso dovuta alla presenza dei sali d’argento e rame; qui bolle e striature esaltano la materia e l’immagine riflessa diventa irregolare, ondulata, calda – aumentando l’incantesimo di un oggetto già di per sé ricco di significato.

NOTTE_S7_02P