LE PORTE BLINDATE DI OIKOS COINVOLGONO LE SCUOLE DEL NORD EST

Pubblicato il 2 febbraio 2014 Di

 

Veneto e Friuli Venezia Giulia chiamati a rispondere all’appello di Oikos, azienda veneziana leader nella produzione di porte blindate nel segmento alto di gamma che, nelle scuole del Nord Est d’Italia, cerca menti creative per sviluppare nuove finiture.

 

Il concorso, lanciato a novembre e denominato “Venezia Materia Solutions 2014”, coinvolge gli Istituti Tecnici per Geometri, i Licei Artistici e gli Istituti post diploma per il Design di Veneto e Friuli. Cinquanta le scuole coinvolte per sviluppare un pannello di rivestimento originale applicabile all’ammiraglia di casa Oikos, la maestosa porta blindata a bilico verticale Synua.

 

 

Ottima la risposta degli studenti, entusiasti anche davanti alla possibilità di visitare l’azienda e osservarne di persona il motore produttivo. Numerose e molto partecipate le visite  guidate che si sono susseguite negli stabilimenti Oikos dal giorno di inizio del concorso. Mezze giornate di incontri e confronti che hanno dato modo ai ragazzi di approfondire la conoscenza del brand Oikos e dei suoi capisaldi, di effettuare il tour della produzione, di soffermarsi sulle particolarità delle linee di prodotto esposte nello showroom adiacente e di apprendere ulteriori dettagli sul concorso stesso.

frammenti_mosaico_Trend low

 

 

 

Totale la libertà di utilizzo di materiali e combinazioni prevista dal concorso. Gli studenti dovranno però attenersi ad un unico must: il legame con il territorio. Oikos vuole così ancora una volta rendere onore alla città di Venezia, già fortemente evocata nei materiali utilizzati in Venezia Materia, sua linea di finiture che usa il cemento amato dal Maestro veneziano Carlo Scarpa, il legno delle briccole, il vetro dell’artigianato muranese, l’ottone di campane e statue di piazza San Marco, il mosaico applicato alle pareti e alle volte delle chiese, gli smalti dello storico Orsoni, partner di Oikos insieme al produttore di mosaici Trend.

 

 

Tradizione artigiana e richiamo al territorio veneto dunque i temi del concorso, che si offrirà al giudizio della critica in occasione del grande evento internazionale previsto in casa Oikos a Gruaro Venezia dal 7 all’11 aprile prossimo. Centinaia di architetti, designer e arredatori provenienti da 30 diversi Paesi verranno invitati a valutare le opere esposte selezionando le migliori in termini di idea creativa e affinità con l’ambiente lagunare.

 

 

Un’interessante opportunità quest

a, che darà modo alle classi degli istituti coinvolti di proiettarsi come singoli studenti o gruppi di lavoro in panorami e contesti “reali”, resi ancor più stimolanti e competitivi dalla presenza di un importante quanto selezionato pubblico di professionisti del settore provenienti da tutto il mondo.

 

totalsmalto low

 

L’iniziativa è volta a promuovere l’interazione tra le scuole e il mondo dell’industria al fine di accrescere il valore del legame col territorio e il tessuto sociale circostanteSi intende così fare in modo che realtà talvolta distanti possano dialogare e generare un confronto reciprocamente costruttivo originato da visioni ed esperienze diverse, che possono diventare proficue e interessanti se messe in condivisione.P1010147_low