LEMA: prossimamente a Londra il primo flagship store diretto

Pubblicato il 3 marzo 2015 Di

Lema, tra i protagonisti del Made in Italy nel mondo, ha scelto Londra per aprire il suo primo flagship store diretto che inaugurerà nel mese di marzo al 183 di Kings Road.
Un investimento rilevante che segue le altre recenti aperture di New York, Miami, Los Angeles, Pechino, Taiwan e Melbourne, mercati nei quali il made in Italy rappresenta oggi un valore aggiunto irrinunciabile e dove lo stile e la qualità di Lema stanno conquistando sempre più appassionati.
Londra segna quindi un nuovo importante traguardo per l’azienda, con oltre 40 anni di esperienza nel settore dell’arredo, fortemente impegnata nell’internazionalizzazione.

Preciso l’intento alla base di questa operazione, anticipata quasi tre anni fa dall’apertura della branch Lema UK: raccontare a 360° il DNA e le specificità di una realtà industriale all’avanguardia che ha saputo imporsi negli anni grazie al profondo patrimonio manifatturiero, tipicamente italiano, all’alta qualità e al raffinato design delle proprie collezioni insieme ad una capacità del tutto unica di sviluppare soluzioni personalizzate per ogni esigenza arredativa.
Il nuovo show-room progettato da Piero Lissoni, art director dal 1994, è stato infatti pensato come il palcoscenico delle diverse anime del Gruppo: Lema Casa e Lema Contract. Due forze, due mondi diversi ma paralleli, sempre più interconnessi e accomunati da un fil-rouge: la cultura del saper fare, tra tradizione e innovazione, che definisce da sempre l’essenza del design italiano e il modo unico in cui Lema lo interpreta.unnamed (1)
Lema Casa e Lema Contract, grazie alle importanti sinergie tecnologiche e produttive sviluppate nel tempo, rappresentano congiuntamente il profondo valore aziendale nel saper soddisfare ogni esigenza progettuale, in termini estetici e funzionali, sia dei consumatori finali sia dei professionisti, quali architetti e contractor che trovano in Lema un partner strategico per rilevanti forniture in ambito multi-apartment e contract, in tutto il mondo. Da un lato, l’eccellenza della produzione seriale tipica di una grande industria, dall’altro la capacità manifatturiera che permette lo sviluppo di specifiche soluzioni custom-made.

“Londra, centro nevralgico delle grandi commesse internazionali, tra i principali mercati di sbocco per il Made in Italy, dove hanno sede i maggiori developer e real estate nonché alcuni tra i più prestigiosi studi di architettura a livello europeo, rappresenta per il nostro Gruppo un investimento strategico finalizzato ad aumentarne la riconoscibilità ed amplificarne il ruolo di partner attento per prestigiosi progetti a livello globale” dichiara il Presidente Angelo Meroni.

Lo spazio, oltre 400 mq. distribuiti su due livelli, mette in risalto lo stile elegante e la rilassante atmosfera mediterranea che definiscono il carattere di Lema.
Al primo livello, caratterizzato da ampie vetrine su Kings Road, le collezioni Lema Casa, all’insegna della massima modularità e personalizzazione. Qui il racconto della filosofia aziendale improntata allo slow living sarà affidato ai sistemi modulari – da sempre fiore all’occhiello del marchio – e agli arredi free-standing, frutto della collaborazione con alcuni tra i più noti nomi del panorama internazionale del design, che hanno portato alla definizione della casa Lema, per arredare dimore e spazi privati dall’eleganza innata, nei quali il design entra in punta di piedi, sposando uno stile di vita lontano dal clamore e dalla pretenziosità.                
In un continuum espositivo, a siglare la forza sinergica delle due divisioni, si svela al piano inferiore Lema Contract, un atelier sartoriale aperto ad architetti e interior designer che qui troveranno un team dedicato per sviluppare le migliori soluzioni custom-made per grandi progetti. Un servizio sartoriale che sfrutta anche le proposte del catalogo Casa, tutte personalizzabili in base alle specifiche esigenze, in termini estetici, dimensionali e di materiali. Così come definito dal motto You Think We Make che riassume la mission della Divisione Contract. Terreno d’azione in ascesa per Lema – oggi con un volume pari al 50% del fatturato – che ha saputo imporsi negli anni come interlocutore privilegiato per ingenti realizzazioni multi-apartment e hospitality, quale ad esempio quelle per il londinese Bulgari Knightsbridge Hotel e di altre prestigiose catene come Hilton e Kempinski. Tra le ultime forniture spiccano anche quelle per i complessi multi-apartment Cheyne Terrace, Fulham Reach, Neo Bankside e Park House.
Sulla base di queste solide premesse Lema si affaccia con questa nuova veste al mercato inglese, dove è presente attraverso una rete di punti vendita dal 2001, con importanti prospettive di sviluppo.