MakeTank alla prima Maker Faire europea

Pubblicato il 3 ottobre 2013 Di

Tutto prontoa Roma per la prima edizione europea di Maker Faire, l’evento nato in USA e dedicato ai Maker. Dal 4 al 6 ottobre il Palazzo dei Congressi dell’Eur si trasforma in una grande vetrina sul futuro. Un appuntamento con la creatività, l’innovazione e l’imprenditorialità 2.0 a cui non poteva mancare MakeTank, il marketplace dei Maker europei.

Un’opportunità per tutti i visitatori della fiera e i curiosi del fai-da-te digitale per conoscere da vicino la giovane startup fiorentinanata per abbinare alla tradizione artigianale e di design italiana le nuove tecniche di Digital Fabrication e l’Open Hardware (stampa 3D, taglio laser, Arduino, ecc.), con l’obiettivo di trasformare ogni Maker in un imprenditore di se stesso.

Sul marketplace MakeTank (www.maketank.it) i Maker sono al centro del processo commerciale: accedono direttamente alla piattaforma, inseriscono i propri oggetti con foto e descrizioni, ne decidono in autonomia il prezzo, il tempo di produzione e il costo di spedizione. MakeTank entra in gioco al termine dell’acquisto con una piccola provvigione sulle vendite.

 four_tavolino_in_cartone_by_pclab

Attualmente sono oltre 50 i Maker che hanno aderito al progetto e più di 350 gli oggetti in vendita.MakeTank si rivolge a clienti di tutto il mondo alla ricerca di arredi in grado di dare un tocco contemporaneo alla propria casa, di un gioiello realizzato in materiali originali (dal cartone al nylon, dal plexiglass al legno) e con tecniche innovative, di un regalo esclusivo per ogni fascia di prezzo.

In occasione di Maker Faire Rome, MakeTank ha messo a punto un programma di incontri, ospitati all’interno dello stand (primo piano, area L), che avrà come protagonisti alcuni Maker del marketplace e un gruppo di partner italiani e internazionali.

 CyclopsMK3_2_low

Si parlerà di tecnologia a taglio laser con i service Lasermio e Vectorealism; di wearable technology e stampa 3D con il MakerTroykyo, che condurrà dei mini workshop sul tema, e di come rendere “hipster” un abito con dettagli laserati grazie ad Annaluisa Franco, docente IED Firenze.Ai partner europei 3D Hubs (startup olandese che mappa i service e possessori di stampanti 3D) e How.Do (startup berlinese che abilita tutorial fotografici) il compito di raccontare l’innovazione che arriva d’Oltralpe; mentre lo staff MakeTank sarà a disposizione dei Maker desiderosi di conoscere i trucchi per promuoversi al meglio e vendere online.

Per il pubblico più tech, appuntamenti da non perdere quelli con openPicus, che presenterà il modulo FlyPort e NXT2WIFI, adattatore in grado di rendere ancora più ricco di funzionalità un robot LEGO® MINDSTORMS®; e Pierduino, autore di libri sull’Open Hardware e kit per realizzare robot fai-da-te con Arduino. Artigianato Digitale porterà in fiera l’esperienza di un Maker che innova i suoi prodotti senza dimenticare l’alta qualità artigianale made in Tuscany.

Non mancheranno esempi di design autoprodotto:CBDisegno, in fiera con le nuove lampade tagliate al laser; PcLab, con le sue creazioni tra design e architettura; 24carati, un autoproduttore dal gusto decisamente rock. E ancora: Folk, collezione realizzata in pietra lavica dell’Etna; Lexio, architetto con una promettente carriera di autoproduttore; edEN=JOY, in fiera con coloratissimi e originali bijoux.