Matera Design Weekend

Pubblicato il 30 dicembre 2016 Di

Si è conclusa con grandissimo successo la 2° edizione del Matera Design Weekend tenutasi dal 9 all’11 dicembre a Matera in vari spazi culturali della città: Palazzo Lanfranchi, Comincenter, Casa Netural, Area 8, Calia Interiors.

Un format diviso in 9 tipologie di evento: exhibit, workshop, mini makers jam, experience, mystery things museum, broadcast, talk, social lunch, social.

2000 visitatori hanno partecipato attivamente al “Matera Design Exhibit” portando i loro oggetti misteriosi al Mystery things Museum e incuriositi dai progetti di “design immateriale” dei designer partecipanti: Playstools, gli sgabelli-gioco interattivi di Entropika Lab; TuttiSanti, le illustrazioni di FF3300 ispirate alla tradizione iconografica Cattolica ed Ortodossa; Craftory, complementi di arredo in edizione limitata, progettati da Angela Ippolito e Annalisa Grieco e ispirati alla tradizione artigianale lucana; Adam’s Hand, la protesi mioelettrica di DAF – Digital Art Factory e ITS SALENTO S.r.l. che trasforma le disabilità in nuove opportunità; Orlo di Mariangela Savoia, la bookzine stampata con Risograph che racconta luoghi e territori che spesso non hanno alcuna rappresentazione mediatica; Non résumé di Pillole di futuro, un documentario interattivo che riflette sulle scelte e gli errori nei percorsi di vita e di lavoro.

Tutti hanno preso parte con grande entusiasmo e allegria ai workshop svolti presso la Sala Levi a Palazzo Lanfranchi: tantissime idee sono emerse al laboratorio di co-progettazione per eventi culturali e sostenibili Design / Processi / Cultura di La Scuola Open Source; originali sono stati gli stampi in argilla modellati e decorati dai partecipanti al  Craftsman lab di Craftory, un laboratorio basato sull’”experience co-design”; curiosa è stata la realizzazione del primo chatbot come guida turistica per Matera di Mattia della Libera e Claudia Garrone; divertente e coinvolgente è stata la sfida a colpi di tweet #TwDesign, lanciata da Leda Palermo.

Esperti e non dei caratteri tipografici, grandi e piccini hanno partecipato alla Typo Run, la caccia fotografica ai numeri civici organizzata da Francesco Paternoster, Stefania Faccia. Coinvolgenti e ricche di sorprese, sono state le Storie Cellulari trasmesse per due sere via WhatsApp da Collettivo NoB.

Grande novità di questa seconda edizione è stato il laboratorio Mini Makers Jam di Leonardo Zaccone. Giovani makers dai 9 ai 15 anni si sono cimentati nell’esplorazione di materiali e strumenti, (stampanti 3D, plotter da taglio, elettronica), nonché nella progettazione creativa di oggetti curiosi e interessanti.

mdw16_team

Spunti di riflessione sul futuro di Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, paesaggio urbano affascinante e unico, stimolo e sfida per i progettisti, sono stati al centro del talk di John Thackara.

Sullo sfondo di uno scenario variopinto e sfaccettato si sono intersecati racconti, progetti, riflessioni di John Thackara (special guest di questa edizione), Arianna Mazzeo, Emanuele Vietina e Cosimo Lorenzo Pancini (Lucca Comics & Games), Filippo Spiezia, Federico Mauro, Leonardo Zaccone, Stefano Mirti.

I Social Lunch con i designer si sono confermati come l’elemento vincente di questa seconda edizione. Area 8, Cavea, Dom’s Gallery sono state location di momenti di socialità e festa, confronto e condivisione. Tutto a suon di musica, wine e design.

Per Matera Design Weekend, il design immateriale è stato una chiave fondamentale per generare nuove idee in territori lontani dai centri riconosciuti del design, e rinnovare tradizioni che sembrano intramontabili.

Matera Design Weekend 2016 è stata soprattutto una grande community di designer, progettisti, artigiani, commercianti, grandi e piccini, addetti ai lavori e non. Un network vincente di design, una grande festa dove incontrarsi, conoscersi, divertirsi, lasciarsi affascinare da una città magica sospesa tra passato e futuro: Matera.

Finita la seconda edizione, si pensa già alla prossima.
Continuate a seguire Matera Design su Facebook, Twitter e Instagram per essere sempre aggiornati su eventi e iniziative!mdw16_craftsmanlab