Meglio la vasca o la doccia? Ad ognuno la propria soluzione

Pubblicato il 22 giugno 2018 Di

C’è una domanda che tutti, almeno una volta nella vita, ci siamo posti: è meglio la vasca o la doccia? Diciamocelo, tutti ce lo siamo chiesti quando è arrivato il momento della sostituzione della vasca con la doccia, o viceversa. In linea di massima si ritiene infatti che farsi un bel bagno caldo in una vasca, magari con qualche candela profumata ed un bel bicchiere di vino, sia il massimo del relax per staccare la spina, lontano da tutto e da tutti, e per tonificarsi e ripartire più carichi di prima.

I sostenitori della doccia invece ritengono che questa rappresenti un metodo più igienico per lavarsi, più rapido e che consumi meno acqua. Entrambe le soluzioni presentano tanti pro e contro. La vasca, ad esempio, garantisce innanzitutto un maggiore relax e comfort, permette di sdraiarsi per un bel bagno caldo e cacciare via tutti i pensieri. La vasca idromassaggio consente inoltre di godere di vari benefici, come il massaggio jacuzzi per coccolare tutte le parti del corpo distendendo muscoli e nervi. E’ possibile scegliere vasche di diversi materiali e di diversi modelli, rettangolari, rotonde, ovali o quadrangolari, che si adattano perfettamente ai propri gusti e alla struttura del bagno.
Di contro va detto che una vasca da bagno occupa molto spazio, quindi è poco consigliabile in un bagno piccolo o particolarmente ristretto, soprattutto se riduce l’abitabilità e la vivibilità. Inoltre si ritiene che una vasca da bagno non consenta una pulizia accurata e approfondita di tutte le parti del corpo.
Farsi un bagno in una vasca garantisce una notevole sensazione di benessere per tutto il corpo ed anche per la mente, ma richiede un consumo di acqua molto consistente, che si traduce poi in una bolletta particolarmente salata.
La doccia è sicuramente più pratica, poiché consente di lavarsi in breve tempo, garantendo una maggiore igiene personale. Inoltre in media una doccia dura non più di 5 minuti, quindi anche il consumo dell’acqua è notevolmente ridotto.
La doccia rappresenta la soluzione migliore per persone anziane e disabili, poiché applicando un tappetino o delle strisce antiscivolo si riduce notevolmente anche il rischio di cadere, inciampare o scivolare.
Di contro, invece, la doccia è considerata meno confortevole rispetto ad una vasca, poiché non è possibile stendersi e bisogna lavarsi in piedi. Questo è però un falso mito, soprattutto da quando alle docce è possibile aggiungere molti comfort moderni come il bagno turco, la cromoterapia, gettiti idromassaggio, aromaterapia, sedute e regolazione della temperatura. Una doccia idromassaggio ha quindi diversi optional e, fatta eccezione per la possibilità di sdraiarsi, ha poco da invidiare ad una vasca idromassaggio.
I modelli e le strutture delle vasche, pur essendo disponibili in varie tipologie, offrono meno soluzioni personalizzabili rispetto alle vasche da bagno. Tanti pro e tanti contro, per una domanda che, forse, non troverà mai risposta.