MOA CASA 2013: novità e tendenze nell’arredo

Pubblicato il 12 novembre 2013 Di

Comfort e sensorialità. I complementi di arredo, essenziali ma mai freddi, si ricoprono di materiali e colori naturali. Il legno è l’ingrediente fondamentale: quasi grezzo o poco lavorato, l’imperfezione della venatura diventa la caratteristica irrinunciabile per un mobile senza tempo. La scelta di materiali non trattati permette di suggerire l’elemento natura, mai rappresentata ma sempre resa nella sua autenticità. Il legno al naturale diventa così protagonista di oggetti di design, da coffee table a lampade, e riacquista il suo spazio nell’arredo di tutti gli ambienti della casa, dal salotto al bagno. 

L’evoluzione del minimal è un design essenziale ma funzionale che veste gli ambienti della nostra casa con uno stile sempre più personalizzabile. A Moa Casa l’arredo, frutto di una sapiente ricerca industriale, incontra le esigenze del visitatore moderno con piani cottura a vista e cappe aspiranti ad alta tecnologia, ripiani ribaltabili, cappe green ed  elettrodomestici a basso consumo che semplificano gesti e usi quotidiani in cucina. Tra i colori è il bianco a dominare: con la sua versatilità, infatti, è trasversale a tutte le tipologie d’arredo, dalla zona cucina alla camera da letto, al bagno. E accanto alla luminosità del bianco, tutti liberi di osare le cromie più colorate per vestire casa di allegria e freschezza.

In linea con questa ricerca di “aria”, anche gli spazi cambiano e aumentano grazie a sapienti giochi di sospensioni per pareti attrezzate, letti, divani e tavoli, o grazie alla scelta del cristallo e della trasparenza. La parola d’ordine dei nostri tempi è “multitasking”, perchè anche ai mobili è richiesto di fare più cose contemporaneamente. Spazio dunque a soluzioni modulari che invitano a trovare la composizione ideale in base alle esigenze. Dalla zona giorno alla zona notte tutto diventa trasformabile: una libreria diventa una parete attrezzata con TV e impianto stereo e la camera dei bambini con un semplice gesto, trasforma la scrivania, girevole, in un letto.

Per gli ambienti più piccoli, la cucina entra in salotto per creare una nuova sala giorno  confortevole e in linea con il design. Dal divano al piano cottura tutto è perfettamente integrato con soluzioni di continuità nelle nuove linee giorno che riprendono le innovative finiture dei materiali  – pietre naturali, legni materici, cemento e resina, kerlite – usate già per le cucine.

Appuntamento al 26 ottobre per Moa Casa 2013, la fiera dell’arredo e del design dove il made in Italy è di casa.