Moa Casa Primavera 2012

Pubblicato il 27 aprile 2012 Di

E’ Primavera e Moa Casa si tinge di mille colori e tante novità per sentirsi veramente a casa. Nei 3 padiglioni della Nuova Fiera di Roma, dal 28 aprile al 6 maggio, il pubblico sarà catturato dalla calda atmosfera fatta di design, arte, materiali pregiati e innovazione. La manifestazione ospiterà prodotti di qualità per ogni ambiente della casa, dal classico al moderno, proposti nelle più variegate soluzioni in termini di stile e design. Quest’anno, per la prima volta, sarà presente anche un villaggio del tempo libero, dove il pubblico potrà rilassarsi e partecipare ad attività ricreative.

Il variegato percorso, ricco di iniziative in questa edizione di Moa Casa, propone ai visitatori spazi dedicati alla progettazione e consulenza, offerta dai professionisti e allievi del RUFA – Roma University of Fine Arts – Accademia di Belle Arti. Lezioni sulle ultime tendenze del design e dell’arredo saranno tenute dai docenti ad un pubblico di visitatori interessati. E per un’ architettura sempre più attenta all’aspetto eco-sostenibile, verrà affrontato anche il tema del risparmio energetico con filmati e slide dedicati, lavori e plastici realizzati durante l’anno scolastico dai giovani studenti.

La tradizione italiana, sempre protagonista, è presente con la sapienza artigianale nell’area espositiva riservata a CNA e Camera di Commercio di Roma. E, sempre in tema di eccellenze, torna per il sesto anno Moa Gustibus, con il patrocinio della Regione Lazio. Mostra enogastronomica in cui i visitatori potranno intraprendere un gustoso viaggio tra nuovi e antichi sapori, riscoprendo i cibi della cucina italiana. .

Prodotti tipici amabilmente trasformati nei piatti più prelibati: questo quanto il Circolo dei Buongustai propone, per Moa Casa 2012. Un programma culturale-gastronomico che ruota intorno al concetto di “cucina, casa, accoglienza” e alle sue numerose declinazioni. Una serie di incontri e showcooking aperti al pubblico, durante tutta la durata della manifestazione, a cura dello chef Fabio Campoli e del suo Circolo dei Buongustai. Presi in considerazione i vari modi di intendere la “cucina”, una Cucina da Abitare e Vivere, raccontando la vita di un ambiente personale, intimo e conviviale. Un luogo dove riunirsi piacevolmente intorno al cibo e alla tavola; attraverso la cucina sarà possibile ricostruire un ritratto del nostro paese, delle tradizioni ancora tramandate (e quelle dimenticate) che hanno trasformato la nostra società. Usi, costumi e consumi.

Spazio, invece, all’innovazione a RO@D – Roma At Design, un’area che Moa Casa offre ai giovani designer, che prende vita dal connubio tra l’arte di strada e la tradizione dell’arredo made in Italy. Negli ultimi anni l’attenzione è rivolta all’impegno dei giovani che puntano soprattutto al riutilizzo di materiali riciclati per dare vita a nuovi oggetti di design. L’approccio green non solo coinvolge la proposta e produzione materiale di oggetti, ma anche un modo di concepire una cultura basata sulla ricchezza della diversità delle radici e del territorio. Le qualità dei materiali e delle lavorazioni si uniscono così alla visione progettuale e innovativa, con l’intento dello sviluppo sostenibile e del consumo responsabile. Oltre alla postazione dei singoli designer, verrà allestito uno spazio centrale, la casa eco-sensoriale, che verrà arredato con gli oggetti dei designer presenti e degli studenti dell’accademia delle arti e nuove tecnologie. Una casa “work in progress”, in cui i visitatori potranno apprezzare, giorno dopo giorno durante tutta la durata dell’evento, la creatività di questi giovani artisti con performance dal vivo.

Questo e molto di più! Appuntamento al 28 aprile per Moa Casa Primavera 2012, la fiera dell’arredo e del design dove il made in Italy è di casa.

MOA CASA 2012 – Edizione Primaverile   Dal 28 aprile al 6 maggio 2012 – Nuovo quartiere fieristico – Fiumicino Ingresso Est

Feriali : 16.00 – 21.00 – Sabato e festivi: 10.00 – 20.00

Apertura straordinaria lunedì 30 aprile 10.00 – 20.00 gratuito

Ingresso gratuito nei giorni feriali
Sabato, domenica e martedì 1 maggio ingresso Euro 7,00