Murano Luxury Glass: Un business case di successo nel comparto del lusso

Pubblicato il 24 dicembre 2013 Di

Una grande operazione di recupero di un know-how unico, quello della lavorazione del vetro sull’isola di Murano, per rilanciarlo nel mondo del lusso. La rivalutazione di un patrimonio storico, frutto di una tradizione italiana secolare. L’intervento di figure di assoluto rilievo negli ambiti manageriale, finanziario e artistico, per arrivare a creare un brand unico nel suo genere, che ora apre anche al retail.

 

Il percorso di rinascita di Formia International, oggi Murano Luxury Glass, comincia ad aprile 2009, quando Luigi Monti, figura di riferimento nella realtà imprenditoriale italiana grazie alle sue esperienze in Ferrero e Fiat, acquisisce una quota societaria pari al 60%. Fino a quel momento Formia era semplicemente un’azienda manifatturiera, che lavorava da terzista per importanti società operanti nel mondo della moda. L’esperienza e il know-how di Monti, insieme alle sue profonde conoscenze in materia di marketing, vengono quindi messi a frutto per il processo di ristrutturazione e rilancio del marchio, portando Formia International a imporsi sul mercato internazionale del lusso, anche grazie a all’acquisizione di licenze del calibro di Armani/Casa e Roberto Cavalli Home.

 

Dopo l’intervento manageriale e quello finanziario, nel 2013 Formia International vede l’arrivo di un direttore creativo: l’Architetto Fabio Rotella. Forte della sua lunga esperienza negli ambiti dell’arredamento, della riqualificazione urbanistica e del design, cambia il nome della società in Murano Luxury Glass e rafforza i rapporti con il mondo della creatività e dell’arte. Rotella interpreta la volontà di Monti di concentrare maggiormente il brand sul concept del lusso, preparando idealmente la strada allo step successivo: l’avvicinamento al consumatore finale.

 

Nella suggestiva cornice dell’isola di Murano, giovedì 24 ottobre OGS ha organizzato un esclusivo press tour per il brand Murano Luxury Glass. Nel corso della giornata, a cui sono intervenuti una trentina di giornalisti della stampa nazionale e internazionale, sono state mostrate le fornaci storiche, in cui vengono realizzate a mano le creazioni a marchio MuranoLuxury Glass.