PARTE LA 6° EDIZIONE DI RETHINKING THE PRODUCT

Pubblicato il 5 novembre 2013 Di

Fare Rete per affrontare il mercato e la crisi, creando innovazione e valorizzando i punti di forza del Made in Italy: artigianato di qualità, design, innovazione, materiali. Rethinking the Product, arrivato alla sua sesta edizione, coinvolgerà 5 territori, 53 aziende, 10 giovani designer.
5 TERRITORI, 53 AZIENDE, 10 GIOVANI DESIGNER, 1 SCUOLA PER UN PROGETTO DI CRESCITA.low res RTP Pavone

Un progetto promosso da cinque Camere di Commercio di Prato, Lucca, Pisa, Pistoia e Terni per costruire una rete di imprese in grado di stimolare l’innovazione,
creare nuovi prodotti e migliorare la competitività creando nuovi sbocchi di mercato.
All’ edizione 2013, partecipano 53 aziende e un team di giovani designer dell’Accademia Italiana coordinati da Walter Conti e Tito La Porta.
Ben 140 progetti sono stati realizzati nelle edizioni precedenti.
LA RICETTA? DUE AZIENDE PER UN DESIGNER
La ricetta è semplice quanto geniale: ogni designer è chiamato a realizzare una sintesi progettuale che faccia riferimento ad almeno due aziende, realtà produttive
appartenenti a settori molto diversi tra loro: dalla lavorazione dei metalli a quella della pietra, del marmo, del vetro, del legno oppure delle materie plastiche, del tessuto,
della carta.
In sintesi: ripensare al prodotto per creare innovazione e stimolare la collaborazione tra aziende pronte ad accettare la sfida del cambiamento e della creatività.
Rethinking the product è un progetto internazionale, che ha partecipato lo scorso anno a 100% Design London e che vedrà anche questo anno la presentazione dei prototipi in eventi strategici a livello internazionale.low res RTP Sutil