Pinnacle: Daniel Libeskind in collaborazione con Casalgrande Padana per Bologna Water Design 2013

Pubblicato il 23 ottobre 2013 Di

 

Pinnacle è un’installazione progettata da Daniel Libeskind per Casalgrande Padana in occasione del Bologna Water Design 2013, la manifestazione fuori-fiera che si è svolta in città in contemporanea al Cersaie e che ha visto il coinvolgimento di alcuni protagonisti internazionali del mondo dell’architettura e del design impegnati a sperimentare nuovi percorsi progettuali sui temi dell’acqua e della ceramica.

Situata nel seicentesco Cortile del Priore dell’ex Maternità, la struttura, rivestita in pannelli di grès porcellanato metallizzato disegnati dallo stesso Libeskind, rende omaggio alla radicale verticalità della Bologna medievale, ancora visibile nelle sue celebri torri e nei suoi edifici storici.

 

Costituita da due doppie facciate ceramiche, inclinate e convergenti a formare un ardito pinnacolo, simbolicamente proiettato verso il cielo, l’installazione fa da contrappunto alla rigorosa orizzontalità dei prospetti neoclassici dell’ex complesso ospedaliero, disegnandone il portale d’ingresso. Concepita come testimonianza del saper fare dell’industria ceramica emiliana, la scultura si inserisce rispettosamente nel contesto scenografico-monumentale della corte interna come una presenza metafisica, stabilendo un armonioso rapporto di discontinuità tra preesistenza storica e intervento contemporaneo.

valeria portinari_MG_1560

 

Le lastre che costituiscono l’involucro di Pinnacle si caratterizzano per la particolare soluzione adottata per lo strato di finitura che, attraverso un originale disegno geometrico a bassorilievo, produce un effetto dinamico tridimensionale. Enfatizzata da una velatura metallescente, la materia ceramica sottoposta alla luce si scompone e ricompone in molteplici riflessi luminosi che movimentano la facciata.

Prodotte con l’innovativa tecnologia Bios Self-Cleaning® di Casalgrande Padana, le lastre Pinnacle in presenza di luce solare attivano una reazione in grado di abbattere gli inquinanti presenti nell’aria, decomporre lo sporco che si deposita sulla loro superficie e rimuoverlo grazie all’azione naturale dell’acqua piovana.

 

Questo progetto per Bologna Water Design 2013 rappresenta un momento significativo del percorso di collaborazione tra l’architetto newyorkese e l’azienda emiliana, iniziato con il progetto CytiLife di Milano, dove Casalgrande Padana ha fornito 50.000 mq di rivestimenti ceramici, e destinato a proseguire con la realizzazione di alcune nuove serie in grès porcellanato, di cui le lastre Pinnacle costituiscono una prima anticipazione.

enrico geminiani_MG_9877

Se per le Residenze CytiLife, i materiali ceramici utilizzati sono stati espressamente studiati e prodotti per questo cantiere e applicati secondo specifiche indicazioni costruttive, che hanno richiesto la messa a punto di soluzioni tecniche in grado di soddisfare elevate prestazioni di sicurezza, con l’installazione Pinnacle si è fatto un ulteriore avanzamento nel processo di cooperazione tra azienda e architetto. In questo secondo intervento, infatti, Libeskind ha curato sia il progetto architettonico sia il progetto della piastrella sviluppata in collaborazione con la divisione Engineering di Casalgrande Padana.

 

Qualificati dal vibrante pattern tridimensionale della superficie metallizzata, gli elementi in grès porcellanato Pinnacle individuano un nuovo linguaggio espressivo per le facciate in ceramica, offrendo ai progettisti inediti spunti a livello compositivo a cui si associano le assolute e certificate prestazioni nel campo della riduzione dell’inquinamento ambientale e dell’autopulizia garantite dalla tecnologia Bios Self-Cleaning®.