Riapre la Boutique Moreschi, Firenze Restyling a cura di SGS Architetti Associati e Studio Scagliotti

Pubblicato il 24 maggio 2015 Di

Riapre al pubblico, dopo un importante restyling, la boutique Moreschi di Firenze. In piazza della Repubblica, nel cuore di quella città, culla dell’arte e della cultura, il marchio di calzature  Made in Vigevano ha voluto mostrarsi con un look totalmente rinnovato.

 

Il negozio, uno spazio di 70 metri quadri, ospita le collezioni uomo e donna di calzature, pelletteria e capispalla e rappresenta l’elegante approccio della Griffe al lusso e alla moda con grande rispetto per la lavorazione artigianale.

Per questo progetto SGS Architetti Associati – in partnership con lo Studio Scagliotti – ha compiuto sostanziali interventi non invasivi che lo hanno reso ancora più accogliente e sofisticato. Pur rimanendo caratterizzato da una forte dinamicità data dall’alternanza di pieni e vuoti, chiari e scuri, lo spazio di via Calimala introduce un’evoluzione al format con l’inserimento di esili strutture in ottone e fondali specchiati, innovazione già anticipata nel nuovo negozio pilota Moreschi Malpensa.

L’esposizione si sviluppa su due piani. Elemento di unione tra i due livelli è una scala espositiva il cui fianco destro è interamente rivestito con elementi in pelle dal disegno geometrico e dotato di nicchie specchiate per la presentazione del prodotto.

La scala diventa l’elemento che contraddistingue i negozi Moreschi in Italia: candida ed elicoidale per Roma, caratterizzata dall’alternanza di rampe aperte e chiuse dalle pareti in palissandro per Milano per giungere a quella di Firenze, un tunnel dal pavimento in marmo e pareti in pelle.

Anche  per il Flagship store del capoluogo toscano, l’arredo prevede l’utilizzo di materiali pregiati quali il legno di palissandro, la pelle di struzzo e il marmo Dark Emperador per i pavimenti.