Ristrutturare: cinque idee per la cucina nuova

Pubblicato il 8 gennaio 2018 Di

Tempo di rinnovare casa. Tra tutte le stanze, quella che è più spesso protagonista di “restyling” è la cucina.

Se non sono richiesti particolari interventi tecnici o sostituzioni, a volte basta davvero poco e con qualche semplice accorgimento stilistico si può avere un risultato sorprendente e originale

Abbiamo deciso di raccogliere cinque temi che possono essere degli spunti di riflessione e di ispirazione per la vostra cucina da ristrutturare .

LE PARETI

Potete valorizzare il rivestimento verticale scegliendo di puntare sulla geometria. Quella delle piastrelle regolari di forma  quadrata  oppure quella delle piastrelle esagonali, veramente di tendenza.

 

 

Le piastrelle possono essere colorate oppure bianche, una scelta che aiuterà a portare luminosità alla stanza.  Se vi piace lo stile Industrial, in cucina potete optare anche per  le piastrelle rettangolari, disposte “a cortina” hanno un effetto molto piacevole.

 

Foto by Pinterest

Foto by Pinterest

Infine, pensavate di inserire una lavagna su cui appuntare le vostre cose? Perchè non dipingere un intera parete. 

Foto by Pinterest

Foto by Pinterest

 

 

LE SEDUTE

Se la cucina non è molto grande, spesso non è possibile inserire il tavolo con le sedie e tanto meno l’isola con bancone.

In questi  casi però  si può pensare di ricavare  un pratico ripiano  a scomparsa da disporre su una lato o realizzare un piccolo bancone sotto la finestra. Idea  funzionale per un pranzo a due o una colazione veloce.

 

 

IL TOP

Che si tratti di nuova realizzazione o di sostituzione ecco alcune idee per il top, ovvero il piano di lavoro della vostra cucina. Esistono tantissimi materiali: colorato oppure in legno, cemento o ardesia… Si può inoltre decidere per una soluzione “tono su tono” e avere un effetto omogeneo, come quello nella foto sottostante.

Foto by Pinterest

Foto by Pinterest

Oppure avere un risultato decisamente diverso valorizzando il contrasto materico con i pensili. Ad esempio con il top legno e pensili in versione black . 

Foto by Pinterest

Foto by Pinterest

Oppure in marmo, soluzione che non passa mai di moda davvero elegante per rivestire anche lateralmente il vostro bancone.

Foto by Pinterest

Foto by Pinterest

 

LE MENSOLE

Le cucine classiche hanno i pensili sopra il piano di lavoro, ma per alleggerire potreste pensare di sostituirli  con delle mensole. Con un po di ordine e scegliendo gli accessori giusti, avrete tutti in vista piante aromatiche, stoviglie o quant’altro usate abitualmente in cucina.

 

LE LAMPADE

La scelta delle lampade è un particolare che può fare la differenza. Oltre a faretti ad incasso molto funzionali, specie nella  zona  più operativa della cucina, si possono inserire lampade a sospensione. Disposte in serie le luci a sospensione ritmano e illuminano  il piano di lavoro, che così diventa il punto focale della cucina.

Se amate il fai da te e avete buona manualità, tenete presente che la lampada potrebbe anche essere  una proposta DIY, ricavata usando bottiglie barattoli in vetro, stoviglie o persino un vecchio colino in rame. Il risultato sarà senza dubbio  unico.