Snaidero: SKYLINE 2.0 di Lucci & Orlandini Design

Pubblicato il 6 gennaio 2014 Di

La grammatica della creatività coniuga design, colore, sostenibilità, emozione, soluzioni giovani per leggerezza e originalità: Skyline 2.0 interpreta alla perfezione tutti questi ingredienti, presentandosi come un progetto di immediata lettura. Accattivante, tecnologico, emozionante, ma soprattutto un sistema versatile adatto a piccoli spazi come ad ambienti di grandi dimensioni, sintesi di una bellezza pulita, e funzionale, fondata su ergonomia, design e tecnologia.

Alla base del restyling dei due architetti Lucci e Orlandini, la volontà di confermare l’idea ispiratrice del progetto, secondo la quale il design deve essere concepito per l’uomo nella sua interezza, rispondendo sia ad aspettative emozionali sia, soprattutto funzionali e di praticità. Esigenze vitali per la casa di oggi, sempre più informale, personale, flessibile, tecnologica e soprattutto luogo di grande socialità.3_skyline_2_0-giallo-lemon-02

Skyline 2.0 si conferma un progetto “fuori dagli schemi” convenzionali, svincolata dalla griglia compositiva dei moduli, capace di evidenziare, anche su
superfici complessivamente ridotte, l’uso intelligente dello spazio, sia in orizzontale sia in verticale. Con Skyline 2.0 Snaidero propone una nuova idea
di modernità domestica: intelligente, dinamica, efficiente, ergonomica nel suo DNA, confortevole, versatile, adatta a spazi compatti e condivisi come  superfici ampie, ma soprattutto personalizzabile in ogni suo aspetto, dimensionale, estetico ed emozionale.