Tendenze casa: 5 idee per un bagno nuovo

Pubblicato il 9 agosto 2017 Di

Quando si affronta la ristrutturazione di una nuova casa, una delle stanze maggiormente interessata a subire degli interventi è il bagno.

 

Sono 5 le fasi essenziali da affrontare per il rifacimento di questa stanza

La prima è senza dubbio quella della demolizione dei pavimenti e della rimozione di tutti i sanitari e gli arredi.

Se necessaria, la fase successiva è quella della sostituzione dell’impianto idraulico e di quello elettrico.

Terminata questa fase tecnica, si passa quindi ai rivestimenti, prima di tutto le pareti. Si procede così alla sostituzione delle nuove piastrelle o di qualsiasi altra finitura sia stata scelta per il progetto del bagno.

Dopo le pareti è la volta della posa dei pavimenti e dei nuovi sanitari, per concludere con la tinteggiatura, ultimo atto della ristrutturazione.

 

Ma la stanza da bagno oggi non è considerata più solo un locale di servizio come lo era una volta, bensì è diventato uno spazio dove prendersi cura di noi stessi e dedicarsi al nostro relax. Anche in termini di arredo per questa stanza le proposte oggi spesso sono tutt’altro che convenzionali. Anzi come tutte le altre stanze di casa anche un bagno progettato con cura e nel minimo dettaglio può rivelarsi uno spazio capace di rappresentare uno stile.

Abbiamo scelto 5 soluzioni originali perfette come ispirazione per il bagno da ristrutturare:

 

  • Come ad esempio far realizzare un lavabo dalle forme essenziali in cemento, una soluzione perfetta per chi ama lo stile industrial.

  • Oppure giocando con il più classico dei contrasti di colore, quello tra il bianco e il nero capaci di creare l’ambiente giusto per chi ama lo stile minimal. Ecco quindi alla parete le piastrelle rettangolari bianche lucide mentre al pavimento degli esagoni neri in finitura opaca a rivestire anche uno spazio di seduta sotto la finestra. La zona doccia e dei lavabi (ad appoggio su top in legno) sono semplicemente separate da  un grande vetro, il tutto in modo molto rigoroso.

  • Anche il lavabo non è più quello d’una volta o forse sì… Come in questo progetto in cui è stata scelta la collezione i Catini di Ceramica Cielo ispirata appunto ai catini che venivano usati una volta per l’igiene personale
  • Si può scegliere di giocare con le piastrelle per creare effetti originali. Ad esempio  rivestendo solo il piano di appoggio del lavabo. Con il risultato che si inquadra la zona che così non passerà inosservata, anzi questo è quel tocco in più, che dà carattere anche ad una stanza di servizio, come potrebbe essere il secondo bagno.Si può personalizzare un angolo anche creando un patchwork con le piastrelle di recupero, per un risultato originale e low cost.
  • Se in bagno si desidera portare il colore meglio farlo con discrezione. Di tendenza sono i colori pastello, irrinunciabili per chi ama lo stile nordico. Belle anche le soluzioni di contrasto come quelle in foto. Qui le morbide tonalità verde smeraldo sono in contrasto con i lavabi in cemento versione total black, in una soluzione ad appoggio su una moderna consolle.