TESSUTI E TENDENZE: debutto positivo

Pubblicato il 15 dicembre 2011 Di

Successo per la prima edizione di TESSUTI E TENDENZE nell’ambito della 6^ biennale internazionale Tende e Tecnica (ottobre 2011): tanti nuovi clienti a favore del business dei tessuti d’arredo.  Le aziende protagoniste della nuova manifestazione Tessuti e Tendenze che ha debuttato nell’ambito di Tende e Tecnica – 6^ biennale internazionale dei tessuti, della protezione e schermatura solare e del risparmio energetico (Rimini Fiera, 20-22 ottobre 2011) – promuovono la manifestazione con buoni voti.

 Positiva la scelta della sede (ricettività, raggiungibilità, spazi offerti), generale soddisfazione per l’affluenza e la qualità – in termini di conoscenza del mercato, dei prodotti e dei tessuti – dei visitatori professionali sembrano essere grosso modo i commenti più ricorrenti.

Non sono mancati gli apprezzamenti circa la presenza di operatori esteri, che nei giorni di fiera hanno assiduamente visitato gli stand: i molti incontri con businessmendai Paesi ‘forti’ Europei (Spagna e Francia in primis), dai rappresentanti dei mercati emergenti dell’Est Europa (Russia, Ucraina, Bulgaria, Polonia, Slovacchia, Croazia su tutti), e dalle sponde meridionali del Mediterraneo (Marocco, Tunisia ed Egitto, soprattutto) hanno confermato il raggiungimento di uno degli obiettivi principali della manifestazione, ossia il porsi come strumento di business privilegiato nel cuore del Mediterraneo.

Molti contatti utili da coltivare e far maturare, una notevole quantità di nuovi clienti, buona la coerenza e la continuità espositiva coi settori ‘classici’ dell’offerta della Fiera (tessuti tecnici, tendaggi per esterni, zanzariere, serramenti, corredi e accessori…).

Una prima edizione dal segno decisamente positivo, quindi, sulla quale gli espositori puntano per la prossima edizione, dando anche consigli ragionati all’organizzazione su come poter migliorare ulteriormente l’efficacia dell’appuntamento dopo aver individuato aree di miglioramento.