TREEMME RUBINETTERIE acquisisce BANDINI

Pubblicato il 10 novembre 2013 Di

TREEMME RUBINETTERIE, azienda che da 40 anni è attiva con successo nel settore della rubinetteria, sigla un importantissimo accordo: L’ACQUISIZIONE DEL MARCHIO BANDINI.

L’accordo consentirà a TREEMME RUBINETTERIE di implementare in questo modo la suapolitica di internazionalizzazione, già attuata con successo da alcuni anni, acquisendo il prestigio di un marchio come Bandini, presente in importanti realtà del mercato estero.

 TREEMME RUBINETTERIE NanoTech

Secondo la proprietà, il marchio Bandini rappresenta il completamento ideale per Treemme Rubinetterie e di valenza strategica in linea con gli obiettivi commerciali perseguiti nell’ultimo triennio. “Da un lato possiamo sfruttare e consolidare la nostra presenza in paesi che ci vedono già protagonisti, dall’altro il marchio Bandini ci permette di essere competitivi anche in altri segmenti di mercato” afferma il presidente Medina.

Negli ultimi anni, l’azienda Treemme Rubinetterie si è dimostrata attiva e ha ottenuto brillanti risultati nel campo del design con una forte attenzione alla personalizzazione e all’innovazione dei prodotti. Ha inoltre ottenuto prestigiosi riconoscimenti quali DESIGN PLUS (nel 2013 con il progetto 5MM di Ocostudio e ing. Castagnoli, nel 2011 con Philo disegnato da Gianluca Belli/Phi Cubo e con Light di Danilo Fedeli e nel 2007 con Blok di Giancarlo Vegni).

Rubinetterie Bandini, anch’essa toscana con all’attivo 90 anni di storia, è nota per l’esperienza e la professionalità, sviluppate soprattutto all’estero. Una storia contraddistinta dalla volontà di innovare, investendo in nuove tecnologie e nella ricerca di un design contemporaneo di grande valore estetico e funzionale.

Questa acquisizione suggella così l’intraprendenza e gli sforzi fatti da Treemme in questi ultimi anni e la volontà di ampliare i propri orizzonti.