BISAZZA WEARS EMILIO PUCCI

Pubblicato il 8 aprile 2014 Di

In occasione del Fuorisalone – da martedì 8 a domenica 13 aprile 2014 – BISAZZA presenta, all’interno del proprio showroom di via Senato 2 a Milano, una nuova collezione di pattern in mosaico, nata dall’interpretazione delle storiche stampe della maison EMILIO PUCCI.
Un incontro tra due brand che, attraverso accostamenti sofisticati, audaci ed eleganti, hanno fatto del colore il loro punto di forza e riconoscibilità a livello internazionale. Un percorso alla scoperta di una creatività unica e incomparabile che, raffigurata in mosaico, rivela quell’eccellenza e maestria che da sempre contraddistingue entrambe le realtà.
Declinati in mosaico e presentati in ampie proporzioni, alcuni particolari delle famose stampe firmate dal marchese Emilio Pucci si trasformano, in questo nuovo contesto, in vere e proprie “gigantografie” di fantasie colorate, nuove proposte decorative dallo stile raffinato, pensate per gli interni di tendenza.
Motivi geometrici e colori particolari definiscono i decori, Alba, Amelie e Onde, espressioni di quel linguaggio estetico unico e senza tempo proprio della Maison.3. BISAZZA WEARS EMILIO PUCCI_ Alba_ still life
Dal forte impatto visivo, il pattern Alba, disegnato nel 2006, è caratterizzato da un print floreale, declinato in nuance decise e colorate che, accostate in modo così sofisticato, rendono questa proposta per il living, una soluzione ricercata dall’effetto sorprendente.
Protagonista nel decoro Amelie, presentato nel 2006, è un’altra fantasia geometrica floreale nella tonalità del verde acqua su una base di bianco e nero, che conferisce al pattern un effetto grafico molto contemporaneo. Il print, che si sviluppa su sei pannelli, trasmette un senso di movimento e di armoniosa continuità.

Ispirato ai disegni di un foulard editato nel 1969, il pattern Onde simboleggia l’impeto del movimento del mare, con la particolarità di presentarsi nelle calde tonalità del marrone, beige, bianco e nero. 1. BISAZZA WEARS EMILIO PUCCI _Amelie_still life
Un pattern in degradé bianco e nero, tipica lavorazione Emilio Pucci, che si rivela essere sempre attuale, per un ambiente che si differenzia per la sua forte personalità.
Oltre a questi decori elaborati a computer, fanno parte della collezione anche tre nuovi pannelli in mosaico, preziosi complementi d’arredo realizzati interamente a mano secondo la tradizionale tecnica artistica opus tessellatum e ispirati a tre prints storici della maison Emilio Pucci: Collane (1971) Fontana (1968) e Vivara (1976).2. BISAZZA WEARS EMILIO PUCCI_Onde_still life
Fantasia e sofisticatezza danno vita a questi tre quadri, caratterizzati da una texture unica e da una combinazione di colori ricercati: un accostamento di tonalità acide per Collane, nuance turchesi e cobalto per Fontana e un’associazione di corallo e bordeaux per Vivara. Pezzi d’arredo nati dall’incontro tra moda, design e arte, destinati a personalizzare un’ampia varietà d’interni.
Dall’associazione tra i leggendari “prints” della maison EMILIO PUCCI e i decori in mosaico di BISAZZA è nata così una collezione di grande charme e attualità, risultato di un’accurata ricerca e studio della “scienza della cromie”, che caratterizza da sempre lo stile e il savoir-faire dei due marchi italiani. L’unione tra questi due brand sottolinea la dimensione artistica di EMILIO PUCCI e di BISAZZA.
“E’ l’opportunità per i nostri grafismi di superare la dimensione del concetto moda sviluppando una forte espressione artistica.
L’interpretazione data da Bisazza ai nostri prints ne sottolinea la bellezza e la forza grazie ad una grande qualità e ricerca del made in Italy.” Laudomia Pucci