fuorisalone DESIGNSPEAKING TEMPORARY STORE&CAFE’ by MOKADOR Brera Design District

Pubblicato il 30 marzo 2014 Di

Al fuorisalone 2014, nel circuito Brera Design District in via Maroncelli 2, DESIGNSPEAKING sarà presente con un evento B2B e B2C. Quattro vetrine in una via cool per consentire a designer e aziende di mostrare le proprie novità al pubblico degli addetti ai lavori, italiani e stranieri, presenti a Milano in occasione del Salone del Mobile e al contempo di avere l’opportunità per tutto il mese di aprile di esporre, valorizzare e vendere i prodotti in un ambiente altamente stimolante. Lo spazio ospiterà infatti il TEMPORARY STORE e ilDESIGNSPEAKING CAFE’ BY MOKADOR, oltre alla seconda edizione di TALENT’S MANIFESTO e ad eventi che saranno programmati nella seconda metà del mese. Il progetto è a cura di Manuel Barbieri, giovane designer, e Guendalina Perelli, esperta di comunicazione, fondatori di DESIGNSPEAKING l’innovativa piattaforma che comprende il magazine online www.designspeaking.com e un sistema di comunicazione e distribuzione al servizio, in particolare, di giovani designer “under 30” e start up. A designer, grafici, fashion designer e artisti che non hanno ancora compiuto 30 anni e che vogliono partecipare con un progetto inedito al fuorisalone è rivolta l’edizione 2014 di TALENT’S MANIFESTO* – nato nel 2013 per dare voce ai giovani che possiedono una grande passione per il design, ma ancor prima per il fare – che ha per titolo DESIGNSPEAKING TOGETHER! e per tema la socializzazione.

 

DESIGNSPEAKING anche per i marchi partner coinvolti nel TEMPORARY STORE ha immaginato uno spazio informale ma ricercato, grazie a un nuovo rivestimento murale ecosostenibile di Sk1n, dove i visitatori muovendosi tra arredi, lampade, complementi e accessori per la casa e la cucina siano stimolati a socializzare e a scambiarsi opinioni sulle nuove tendenze del design. Interazione quindi in primis fra le aziende presenti: le lampade Abhajour di Rita Scarpinato delicate e sognanti, dialogano con le linee ultra contemporanee di quelle cheRenata Crespi abbina alle proposte bagno di Habi-Bath e con il coniglio-lampada in edizione limitata di Noon Art&Craft. Un dialogo materico invece fra le ceramiche di Avalon e gli oggetti in marmo di Scandola Marmi, e tra il legno e il metallo delle librerie componibili diSteel Wood disegnate da Henry&Co. Sguardo alla tavola con le proposte in vetro di Codice Collective Design riflesso dagli ironici specchi di Ecoepoque realizzati da maestranze artigianali con materiali eco-compatibili. DESIGNSPEAKING presta un’attenzione particolare alla sostenibilità da un lato e al sociale dall’altro, come per la cucina per disabili Mabile di Rita Scarpinato Sergio Destro. Il tutto in un ambiente all’aroma di caffè sprigionato dagli originali rivestimenti di mobili e accessori ideati da Raul Laurì e Umberto Dattola che presentano proprio in questa occasione il loro progetto green “GUSTOCAFE’”. Un profumo che invita allo stare insieme nelDESIGNSPEAKING CAFE’ BY MOKADOR, il primo selfie-bar per “design lovers”: uno spazio dove prepararsi da soli un buon espresso 100% italiano grazie alle nuove DADO 2.0, semplici da usare e dall’estetica sofisticata, frutto della creatività del designer Gianni Bortolotti, riconosciuto a livello internazionale come uno dei maestri del disegno italiano.