Mistake Project

Pubblicato il 15 dicembre 2012 Di

Crediamo sia importante FARE più che parlare! MISTAKE nasce con questa filosofia, un nuovo portale con un’anima e un’identità ben precisa che stravolge la classica idea fredda e statica di e-commerce, puntando si sul prodotto ma anche su CHI vende.

Lo scopo è offrire un nuovo spazio, infinitamente grande e raggiungibile da ogni parte del mondo, per chi vuole farsi vedere e conoscere e che fa ancora del genio e della creatività un punto forza del nostro Paese.

Da questa esperienza nasce quindi Mistake (dall’inglese errore), un portale che fa riferimento all’accezione positiva del termine e che premia tutti coloro che nella vita hanno scelto la via della qualità, dell’originalità , della ricercatezza, che hanno scelto di vivere in maniera diversa il loro lavoro e la vita in genere preferendo percorrere strade più difficili per affermarsi e che, nel loro percorso, non si sono fatti scoraggiare da chi gli diceva di aver commesso un errore!

 

THE SHOPS

Mistake è dedicato a chi produce ancora con il concetto di ARTIGIANALITA’ ED ORIGINALITA’ e che riconoscono nel web una forza sempre più in crescita per promuoversi e per condividere le loro creazioni.

L’idea è nata partendo da questo presupposto, SFRUTTARE LA FORZA DEL WEB, sviluppando un nuovo portale che possa dare la possibilità a giovani creativi, designer, artisti, artigiani e musicisti di far conoscere a livello internazionale le proprie creazioni.

Il portale avrà una sessione dedicata all’arte: teatro, fotografia, pittura e letteratura, dove gli utenti avranno un’occasione di visibilità e, perché no, di vendita

BLOG CITY LIFE

UMBRIA

MISTAKE sarà anche un blog collettivo curato dai nostri inviati che, girando l’Italia, andranno in cerca di curiosità e nuove tendenze delle città coinvolte e di gente che “sbaglia” documentando il tutto con foto, video, articoli intelligenti ma anche irriverenti. Partendo da Perugia, Roma, Milanosperiamo di imparare dai nostri ERRORI e proseguire per altre città, e magari per il resto d’Europa. Un occhio di particolare riguardo lo avremo per la promozione turistica del territorio umbro perché è qui che è stato concepito l’intero progetto. Coglieremo l’aspetto più nascosto, meno raccontato e, se volete, anche più scomodo, persone particolari, itinerari alternativi e nuove esperienze. Uno spazio che allo stesso tempo sarà in grado di CONDIVIDERE e INTERAGIRE con gli altri utenti.