Social Home Design abita le città del Futuro

Pubblicato il 7 ottobre 2011 Di

Non è casuale il nome scelto da Carlo Matthey, titolare di My Exhibition, per il nuovo progetto pensato in collaborazione con Federlegnoarredo e MADEexpo.
Il social Housing è un tema di grande attualità e in forte sviluppo; molte regioni, comuni, banche, enti pubblici e privati stanno investendo per la realizzazione di milioni di nuovi alloggi in Italia nel prossimo presente e futuro. In questo nuovonsegmento di mercato si stima che verranno investiti 10mld di Euro nei prossimi 5 anni da parte di soggetti Housing pubblici e privati .
My Exhibition, che opera da oltre 11 anni nell’organizzazione di fiere e mostre e da quattro cura il progetto HS DESIGN, dopo un’attenta indagine di mercato, ha individuato nel tema sociale una nuova opportunità imprenditoriale per tutte e imprese e progettisti che progettano e realizzano case e strutture edili.
Ulteriore testimonianza del grande fermento che c’è attorno al Social Housing è che sia il MADEexpo che la fiera EIRE Real Estate, fiere di riferimento del settore, dedicano un focus particolare a questo tema.
La mostra Social Home Design “Abitare il futuro”, si sviluppa su un’area di 1000 mq e accoglierà 4 installazioni espositive realizzate da prestigiose firme dell’architettura e del design:
Studio Luca Scacchetti progetto “Social Housing” di 200 mq lordi realizzato in casa prefabbricata, contornate da area verde con orto urbano.
Studio Marco Piva progetto “Social Housing” di 200 mq lordi realizzata in casa prefabbricate, contornate da area verde con orto urbano.
Pierandrei Associati My Lane centro fitness collettivo.
Ilaria Marelli Studionature Lounge e Conference Hall.

Le case saranno progettate da Luca Scacchetti e Marco Piva, firme tra le più prestigiose dell’architettura e del design, che tracceranno la strada da seguire: trasferire ai visitatori il concetto che design, stili, materiali e prodotti italiani possono essere di riferimento per progetti di Social Housing belli a basso costo.
Il progetto My Lane rappresenta una soluzione ideale per le metropoli del futuro, in quanto rientra in una logica di condivisione e sharing di servizi mirati a rendere più agevole l’attività fisica nei parchi urbani attraverso la semplificazione offerta dal servizio.
La Nature Lounge vuole essere uno stimolo per la sensibilizzazione ecologica verso l’uso di materiali naturali per l’architettura, ma anche l’impiego di un alimentazione sana e un ritorno alla natura per un utilizzo più consapevole delle risorse del pianeta.
Un format collettivo che consente alle aziende presenti di ambientare prodotti e materiali in un preciso contesto, aumentandone di fatto l’attrattiva grazie alle innumerevoli possibilità di impiego.
A fare da cornice didattica alla mostra ci sarà un convegno sul tema dell’edilizia residenziale sociale organizzato in collaborazione con testate specializzate tra cui A+D+M NETWORK, che vedrà la partecipazione di alcuni tra i maggiori attori del settore oltre ad istituzioni e studi professionali di grande rilievo.
Lo scopo di tale convegno è quello di fornire le novità e lo stato dell’arte del settore per architetti, progettisti, imprese e istituzioni in materia legislativa e progettuale.
Il concept è altamente innovativo e si propone come laboratorio di idee, analisi e soluzioni delle città del futuro. Questo è lo scenario in cui My Exhibition proporrà nella prossima edizione di MADEexpo, per la prima volta in Italia, una mostra espositiva dedicata interamente al mondo dell’edilizia sociale.