AL FUORISALONE SNAIDERO

Pubblicato il 13 aprile 2013 Di

Si riconferma di grande interesse il progetto di ricerca LAK.
In questi giorni allo showroom Snaidero Misura Casa molti gli addetti al settore sia nazionali che internazionali che hanno dimostrato con la loro presenza forte apprezzamento verso l’innovazione e gli sforzi fatti in questi anni per lo sviluppo del progetto di ricerca industriale “LAK”. Obiettivo del progetto è quello di creare un ambiente cucina attrezzato che sia in grado di rispondere a diverse esigenze: comfort, sicurezza, ergonomia, risparmio energetico, adattabilità e socializzazione, in una logica di design-for-all.
Grazie ai fondi europei si è realizzato il progetto di ricerca industriale e sviluppo sperimentale Living for All Kitchen (www.progettolak.eu) a cui stanno lavorando alcune imprese del Friuli Venezia Giulia, guidate da Snaidero Rino Spa, con l’Università di Udine, la Rino Snaidero Scientific Foundation, il centro di trasferimento tecnologico Friuli Innovazione ed Area Science Park.
Lo Showroom Snaidero Misura Casa si è trasformato in questi giorni in un ambiente futuristico in cui giochi di luci e percorsi multimediali spiegheranno i plus del progetto di ricerca su alcuni modelli di cucine in esposizione.
Snaidero è da oltre 65 anni una dei più importanti produttori di cucine componibili al mondo, sfruttando design e materiali all’avanguardia, sempre fedele alla propria vocazione di azienda aperta all’innovazione senza mai rinunciare alla raffinatezza delle linee e all’altissima qualità dei materiali: caratteristiche irrinunciabili che l’hanno resa celebre e apprezzata in tutto il mondo. Investimento costante in ricerca, innovazione e design hanno permesso di dare vita negli anni a prodotti unici nel loro genere. Con il progetto “LAK” Snaidero e i partner del progetto enfatizzano questa grande attenzione alla ricerca, guardando al futuro e scegliendo di sperimentare tecnologie che possano migliorare la qualità della vita delle persone. Quest’ultima intesa non solo come cura del lato estetico della cucina, ma anche come grande attenzione alla sua funzionalità. “La ricerca del design che ci ha sempre spinti a rinnovarci – spiega il Presidente Ing. Edi Snaidero, capofila dell’iniziativa LAK – ed è sempre andata a pari passo a quella dei contenuti. Da qui è nata l’esigenza dell’ambizioso progetto LAK., che dopo tre anni di lavoro ci ha permesso di presentare il prototipo di un ambiente cucina attrezzato, capace di dialogare con la persona che la vive e con il mondo esterno. Sfruttando le tecnologie domotiche si è creato un nuovo concept di cucina, ricercato nella forma e nei contenuti tipicamente Snaidero. Obiettivo del progetto è migliorare la qualità della vita delle famiglie,
rendendo l’ambiente più smart e più vivibile”.