APLOMB TERRA

Pubblicato il 11 febbraio 2013 Di

Il fascino grezzo e contemporaneo del cemento trova una nuova forma di espressione in una lampada da terra dal tratto essenziale, che disegna una torcia fiammeggiante da afferrare e spostare con facilità.
Naturale evoluzione del precedente modello a sospensione, Aplomb affronta nuove sfide progettuali. La linea elegante del corpo che contiene la fonte di luce resta concettualmente invariata, mentre le proporzioni sono state completamente ridisegnate per renderla ancora più slanciata.
Ne risulta un volume pieno e tondeggiante se visto di fronte, leggermente schiacciato se osservato di lato. Lo stelo bianco sostiene il corpo dalla forte presenza materica, ottenuto colando in un particolare stampo un cemento dallo speciale amalgama, ingentilito al tocco da uno strato di finish trasparente.
Il fascio luminoso è intenso e diretto verso l’alto, completamente schermato alla vista dalla forma che contiene la sorgente luminosa. La ricchezza materica del cemento traduce il linguaggio espressivo dell’architettura moderna in una lampada da interni di grande semplicità formale: fulcro assoluto del progetto è il dialogo tra luce e materiale, a sottolineare la purezza del segno e dello stile.
Utilizzabile da sola o in composizioni multiple di qualsiasi dimensione, Aplomb da terra è disponibile in tre finiture cromatiche che ne esaltano la personalità, incontrando stili diversi.
Passando dal grigio del cemento grezzo, che conferisce profondità ai volumi, all’eleganza minimalista del bianco e ad un marrone caldo e intenso, Aplomb si conferma protagonista in tutti gli spazi, domestici o collettivi, valorizzando l’ambiente circostante per contrasto o in sintonia con la matericità del cemento.