È ancora aperta l’iscrizione al concorso A’ Design Awards and Competition

Pubblicato il 19 novembre 2018 Di

Uno dei premi più conosciuti e importanti per il design pubblica ogni anno a metà aprile i vincitori di ogni categoria, e li riporta alla ribalta anche in questo periodo, per dare imput ai nuovi partecipanti della nuova edizione. Ci stiamo riferendo ovviamente all’ambito ‘A’ Design Award and Competition, la competizione più grande al mondo che premia i migliori progetti, prodotti e servizi riguardanti tutto ciò che concerne il design.

 

Ogni anno, la piattaforma di premi riconosce, mette in mostra e promuove i migliori progetti di architettura e design. I vincitori ricevono un ampio pacchetto di benefici e opportunità – oltre ad essere riconosciuti mondialmente come vincitori della propria categoria di appartenenza.

 

Abbiamo già parlato della prossima edizione, l’ottava per essere precisi, la cui iscrizione è ancora possibile entro il 20 febbraio 2019. Ci sono più di 100 categorie diverse dedicate al mondo del progetto, e ogni anno sempre più partecipanti si iscrivono, aumentando la qualità e la varietà delle proposte in gara.

I vincitori della passata edizione

I vincitori delle edizioni passate sono ben 1962 provenienti da oltre 100 paesi diversi. Le discipline premiate ad aprile di quest’anno erano 99 diverse e una giuria internazionale – composta da professionisti e imprenditori del design, giornalisti di rilievo e studenti universitari affermati – ha valutato e votato i vincitori finali.

 

Il  concorso chiedeva (e chiede anche per questa edizione) ad architetti, designer e innovatori di presentare i loro progetti in oltre 100 diverse categorie tra cui:

●     mobili, oggetti decorativi e design domestico – ossia sedie, tavoli, sgabelli, panche, sistema di sedute, arredi, parti di mobili e altro;

●     design di accessori moda e da viaggio – cioè borse, valigie, cinture, zaini, valigie, attrezzatura da viaggio e altro;

●     design di giocattoli, giochi e hobbiettistica – quindi giocattoli di peluche, miniature, giocattoli per bambini, oggetti da collezione e altro;

●     progettazione e design paesaggistici e di giardini – ne fanno parte design paesaggistici, progetti per giardini, progetti paesaggistici di piccole e grandi dimensioni e altro;

●     design di strumenti – progettazione di strumenti come violino, viola, chitarra, tromba, clarinetto, pianoforte, batteria e altro;

●     design di veicoli, trasporti e mobilità, ossia progettazione di biciclette, automobili, motocicli, treni, navi, barche, yacht, aerei, autobus e altro ancora;

●     progettazione di elettrodomestici – microonde, frigoriferi, forni, frullatori e altro.

●     categoria giovani designer – giovani designer, studenti, designer freelance, artisti emergenti, laureati freschi e altro.

 

I primi 20 vincitori li abbiamo elogiati e commentati in un articolo dedicato uscito ad agosto. Chi ha una particolare necessità, chi cerca ispirazione o semplicemente ha voglia di vedere tutti gli altri vincitori, può dare un’occhiata alla galleria ufficiale pubblicata su http://www.designmag.org.

Il premio e il successo

Il motivo per cui sempre più progettisti e artisti partecipano al A’ Design Award & Competition è ovviamente il premio, che non è solo un bene tangibile sotto forma di trofeo.

Quello che spinge a partecipare alla competizione tanti professionisti sono la fama, la credibilità e la pubblicità che viene fuori da questo concorso, che ha raggiunto un tale successo che ci aspettiamo presto venga inserito anche su siti di scommesse come Betway Sports, visto che chiunque potrebbe fare una puntata sui probabili progetti favoriti per la vittoria.

 

I vincitori della competizione ricevono anche una mostra speciale (i migliori design dell’anno), una menzione nell’annuario della competizione, un premio – trofeo A’Design e un attestato, l’inclusione nella classifica mondiale del design e un invito alla serata di gala (che sarà in Italia, come anche la mostra) che è l’ideale per crearsi una rete di contatti a livello mondiale.

 

Il premio include inoltre un servizio di pubbliche relazioni e marketing, come la traduzione del lavoro premiato in dozzine di lingue, la sua preparazione e distribuzione in tutti i comunicati stampa, una licenza a vita per utilizzare il logo del A’ Design Award Competition come vincitore del premio e una campagna di pubbliche relazioni che accompagna i vincitori e la comunicazione delle loro opere a migliaia di giornali appartenenti a tutto il mondo.

 

A chi sta cercando informazioni su concorsi come il Design Award & Competition, che sono numerosi, consigliamo di sfogliare la nostra categoria apposita sul sito dove è possibile trovare tutte le informazioni che li riguardano.