Inkiostro Bianco, appuntamento alla settimana milanese del design

Pubblicato il 2 aprile 2014 Di

A un anno dal suo “debutto in società” Inkiostro Bianco, azienda specializzata nella produzione di carte da parati artistiche e personalizzabili, presenterà, alla prossima edizione della settimana milanese del design, nuovi decori e nuove scelte stilistiche e progettuali.
Nascono così le ultime creazioni di Ink Lab, divisione che si occupa di ricerca e sviluppo prodotti e studia nuove soluzioni in grado di unire l’unicità del mondo dell’arte pittorica, l’enorme potenziale dei moderni software e l’industria della stampa con avanzate tecnologie digitali.
Le carte da parati si plasmano in decori dalla forte personalità che combinano in maniera disinibita le rievocazioni barocche e settecentesche di scene campestri e figure di dame con contesti moderni e arricchite da tocchi ironici.
L’ultima sfida dell’azienda è la gamma definita “intangible douceur” che fonde l’arte pittorica delle tele di Jouy, con decori tipici delle carte da parati e trame morbide di vari tessuti selezionati.
Le scene rappresentate su questa carta da parati sono armoniosamente sovrapposte a tessuti e broccati, le cui rappresentazioni sono talmente veritiere da sembrare percepibili al tatto. Il risultato e poi arricchito con dorature ed effetti setosi che rendono il prodotto sofisticato e vagamente aristocratico. Un richiamo al passato, sottolineato anche da colori tenui e delicati, una palette che va dal naturale al crema, dal pesca, al rosa, all’arancione, fino a verdi e celesti.
Questo nuovo progetto rappresenta un ulteriore passo avanti dell’azienda emiliana che ama sperimentare e dare vita a nuovi contrasti tra passato e presente.

Anche i nuovi decori possono essere utilizzati con supporti in fibra di vetro, la nuova frontiera nel campo delle carte da parati che Inkiostro Bianco ha da poco introdotto sul mercato. Il rivoluzionario rivestimento EQ Dekor può essere applicato sia a parete che a pavimento e racchiude in sé una duplice funzione protettiva e decorativa.
I rivestimenti EQ Dekor completano l’innovativo e prestazionale sistema MapeWrap EQ System, brevettato da Mapei, che presenta requisiti di ottima efficienza anche in caso di sisma perché permette di minimizzare il rischio di distaccamento di componenti delle pareti e di prolungare conseguentemente il tempo di evacuazione dagli edifici.