Paraph by Prandina: minimalismo autografo

Pubblicato il 6 novembre 2012 Di

Paraph è la rappresentazione più eclatante del minimalismo da sempre proposto da Prandina, un’essenzialità che si adatta allo stile degli ambienti più moderni e curati e che richiama alla mente la stilizzazione di un segno di matita.Come la grafite su un foglio bianco, così si sviluppa la silhouette di Paraph: affusolata e dalla forma estremamente pulita, questa lampada rappresenta la bellezza di un gesto semplice ma proprio per questo così difficile da imitare. Anche il suo nome è evocativo, dato che richiama nella lingua anglosassone l’idea di un abbellimento, un ghirigoro, che serviva per caratterizzare una firma autografa e renderla così inimitabile.


La forma curvilinea di Paraph è funzionale all’illuminazione dell’ambiente, oltre a rappresentare un segno stilistico che dà forte personalità al complemento d’arredo: questa peculiarità si concretizza in una struttura curvata e flessibile in alluminio nero opaco, completata da una testa LED a sua volta orientabile. Il suo successo ha ispirato l’azienda a lavorare per lanciare, nel corso dell’anno, nuove versioni di dimensioni differenti.

 


Paraph è proposta -come molte delle lampade Prandina– in versione da terra e da tavolo, per dare uniformità e un senso di continuità tra i diversi elementi di luce posti nello stesso ambiente, rappresentando inoltre la più perfetta armonia tra ricerca stilistica e l’innovazione funzionale.