Prodotti con un’anima di Wyssem Nochi

Pubblicato il 19 agosto 2013 Di

L’artista e designer libanese Wyssem Nochi trae ispirazione da differenti fonti, prendendo spunto dall’ambiente artistico in sé così come dalle questioni politiche e sociali. Il risultato: prodotti di design, installazioni, eventi straordinari che difficilmente possono essere classificati, che fluttuano fra sperimentazione ed esperienza. Le sue opere necessitano di uno sguardo attento, ravvicinato, consapevole delle spinte creative ad esse sottese. Le seguenti sedute rivelano il suo approccio eclettico, il suo linguaggio artistico e progettuale.

poltrona Buck$

 

 

Poltroncina su una base di palette in legno compensato e con fodera in policarbonato che copre 18.000,000$. 180 banconote di 10.000$ rilegati in blocchetti; banconote stampate su surfin paper da 80 gr, il teschio di Nochi ripreso tramite radiografia sostituisce il ritratto del presidente Benjamin Franklin.

Fe (Fertilizer)

 

“la fertilizzazione attraverso il ferro rafforza la produttività biologica: ne può beneficiare la catena alimentare marina e inoltre rimuove il diossido di carbonio dall’atmosfera. Il ferro è un oligoelemento fondamentale per la fotosintesi nelle piante”

T Le gambe di una panchina di ferro sono state macinate fino a diventare polvere e poste in 24 bicchieri numerati 1/11 (a) 1/11 (b) in modo da servire come fertilizzante se infuse in acqua o disperse sul suolo. Bicchieri 12/12 (a) e 12/12 (b) contengono gli scarti della polvere di ferro e una sezione di ogni gamba della panchina.

 Liquid mercury hexagon

 

Wyssem Nochi, in collaborazione con Bokja, coppia di designer attive a Beirut, presenta “The Seven Stages of the Heart”.  La collezione rielabora il precetto sufi che prevede la liberazione dai lacci dell’ignoranza attraverso un percorso di sette tappe. 14 sedute dalla struttura metallica, 7 delle quali sono rivestite dai tessuti assemblati da Bokja, sono state ideate da Wyssem Nochi: la seduta iscrive la persona assisa in un’ideale congiunzione di linee geometriche che formano un’immaginaria piramide, creando un campo di energia. Ogni modello di sedia rappresenta una tappa nel viaggio per liberarsi dai desideri terreni.