TEAM 7 presenta flaye

Pubblicato il 19 febbraio 2013 Di

La novità principale con cui TEAM 7 si è presentata alla fiera IMM di Colonia si chiama flaye, un’anteprima mondiale che proietta il tavolo allungabile verso una nuova era: sorpassando i canoni estetici, questo tavolo si rivela un capolavoro dell’arte ingegneristica frutto di due anni di intenso lavoro, nonché il primo ed unico tavolo che si apre e si chiude con una sola mano .

Grazie alla pionieristica ed innovativa tecnologia di estrazione sincronizzata ”nonstop”, le allunghe di flaye, presenti nella parte centrale del tavolo, possono essere aperte o chiuse in pochi secondi: con un solo gesto intuitivo della mano, il piano estraibile si apre con un unico movimento ed un’accentuata cinematica. Per richiuderlo, basterà tirare il piano per sganciarlo dalle allunghe e poi spingerlo; un gesto semplice che racchiude al suo interno un complesso meccanismo dell’arte ingegneristica e che sfrutta l’accumulo di forza nella meccanica. Grazie al meccanismo “2Soft”,
brevettato da TEAM 7, le allunghe si appoggiano dolcemente sul piano, rendendo armoniosa e silenziosa l’apertura o chiusura di flaye.Il tavolo flaye, del designer Jacob Strobel, organico nella forma e sensuale nei materiali, rappresenta il contrasto emozionante tra natura e tecnologia grazie alle eleganti ed armoniose proporzioni degli elementi a cui contribuisce un telaio snello, disponibile in legno o, novità assoluta, in pelle colorata, che nasconde con eleganza il meccanismo integrato “nonstop” ed esalta con raffinatezza il piano del tavolo.
Il linguaggio formale, quasi scultoreo, mostra tutta la bellezza del lavoro artigianale tradizionale, rappresentata maggiormente dalla piccola scanalatura nel profilo lievemente bombato del piano, che, accostato al pannello in pelle, si trasforma in un elemento di design. Inoltre le gambe coniche
dalla raffinata sezione a goccia offrono un’estetica diversa da ogni angolazione.
La sedia aye rappresenta la perfetta combinazione del tavolo flaye: con il linguaggio formale ed organico, ispirato alla natura, e l’elegante mix di materiali come legno e pelle, l’abbinamento tavolo – sedia dà vita ad un’unità formale che ha tutte le carte in regola per diventare il classico di domani.