Albereta: Nigro per De Padova

Pubblicato il Di in Poltrone, Salotto

Classico contemporaneo: Albereta è la poltroncina di De Padova progettata da Philippe Nigro presentata al Salone del Mobile 2015.

Unisce la manifattura italiana alla firma di un designer francese, appunto Philippe Nigro. Design of the year a Maison & Object 2014, celebrato con una mostra che ripercorreva attraverso schizzi, disegni e prototipi la sua carriera di designer .

Philippe Nigro si forma in Italia, collaborando per quindici anni, al fianco di Michele De Lucchi, occupandosi di progetti  per mobili, illuminazione, interior design, eventi e scenografie.

Dal 2005 alcuni dei suoi più importanti progetti sono stati sostenuti dal VIA (Valorisation of Innovation in Furnishing) tra questi: Spiral, Storage-Unit e  Intersection sofaQuest’ultimo è stato poi prodotto da Ligne Roset e ribattezzata Confluences ed è ora parte della FNAC e nelle collezioni del Musée des Arts Décoratifs.

Nel 2009 ha progettato la “Universal Base”, ribattezzato poi “TU” di Ligne Roset e il salotto di “Twin-Chairs”, che sono ora entrambi  nella collezione permanente del Centre Pompidou. Per De Castelli, ha creato “Think Station” nel 2010 come parte del mostra INTERNI  Think  Tank.

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’ eleganza di una poltrona 

Philippe Nigro (classe 1975) firma questa poltroncina il cui nome nasce come omaggio  alla partnership che ha dato origine a questo progetto, un lavoro frutto dell’ incontro  tra due realtà imprenditoriali familiari, accomunate dalla passione per l’abitare d’avanguardia e fedeli al gusto e alla creatività dell’Italian Style.

O forse  lo stesso nome Albereta è ispirato ad una poltroncina trovata in Albereta, il relais di Terra Moretti, durante un sopralluogo per decidere i nuovi arredi del ristorante e del bistrò: affidata alla mano sensibile di Philippe Nigro. Quel che è certo, è che la poltroncina, in tutta la sua raffinata eleganza, è candidata a diventare un pezzo di design senza tempo. La poltrona, è una rilettura della classica poltroncina da fumoir o da club, con una leggera esasperazione delle forme delle orecchie laterali .

Il sovradimensionamento è la componente che innova e rende  invitante la seduta, inspirando ad un confortevole abbraccio. Una seduta ideale per creare un intimo salottino, perfetta per sposarsi in ogni stile.

Ha la struttura in acciaio con seduta in cinghie elastiche, schiumata in poliuretano espanso. Il cuscino della seduta in piuma d’oca ha supporto in poliuretano espanso e le gambe in massello di frassino, tinto rovere o noce canaletto finite con vernice acrilica trasparente. Proposta con rivestimento sfoderabile in tessuto o fisso in pelle.