Cucine & Ultracorpi di Germano Celant. Ottava edizione del Triennale Design Museum Scavolini è presente nel volume della prestigiosa edizione del museo

Pubblicato il 11 aprile 2015 Di

In occasione di Expo Milano 2015, l’ottava edizione del Triennale Design Museum presenta Cucine & Ultracorpi, curata da Germano Celant, che porta nel tempio del design italiano un’esposizione dedicata al tema cucine ed elettrodomestici.

Scavolini partecipa a questo straordinario evento con una presenza all’interno del volume che accompagnerà la mostra, che si prefigura come una delle più importanti manifestazioni culturali del 2015.

Sviluppata in stretta collaborazione con Silvana Annicchiarico, direttore del museo, e con allestimento a cura di Italo Rota, l’ottava edizione del Triennale Design Museum s’ispira sin dal titolo al libro di fantascienza “L’invasione degli Ultracorpi”, scritto da Jack Finney nel 1955 e all’omonimo film tratto dal romanzo e girato da Don Siegel. Analogamente, Cucine & Ultracorpi vuole raccontare la lenta quanto inesorabile trasformazione degli utensili da cucina in macchine e automi. Un’armata “di invasori” che, dalla metà del XIX secolo con l’avvento dell’industrializzazione, è dilagata arrivando a sostituire molte pratiche umane del cucinare. L’intento è di tracciare l’evoluzione in Italia dei “cospiratori”, cucine ed elettrodomestici, dalla prima emergenza documentabile fino al 2015, anche in relazione a episodi della progettazione internazionale e dell’industria estera.

Scavolini sarà presente all’interno del volume con due dei suoi programmi più iconici: Foodshelf firmata da Ora-ïto, che trae ispirazione da una rilettura del rapporto tra cucina e zona living, reinterpretando gli orizzonti progettuali della cucina contemporanea e Ki, firmata da Nendo – lo studio giapponese guidato da Oki Sato – il cui concept ruota attorno all’idea di “far scomparire” l’ambiente in due oggetti per creare spazio e offrire un’assoluta libertà progettuale.

La presenza all’interno del volume sancisce ancora una volta il ruolo fondamentale che Scavolini ricopre nel settore, non solo in qualità di leader di mercato dal 1984, ma anche in virtù del contributo che l’Azienda ha fornito nell’evoluzione del concetto stesso di cucina, trasformandola da ambiente di servizio dove conservare e lavorare il cibo, a vero e proprio cuore pulsante della casa, luogo di aggregazione della famiglia e della vita sociale.

L’importante pubblicazione, edita da Electa, attraverso saggi di autori esperti nei più diversi campi e circa 500 immagini, ripercorre i temi toccati da Cucine & Ultracorpi, in una prospettiva cronologica e allo stesso tempo tematica. Obiettivo dell’opera è coinvolgere il lettore in un continuum di idee e di immagini invitandolo ad entrare nell’universo dei rapporti tra cucina ed elettrodomestici.