Record è Cucine svela la nuova configurazione della The Cut

Pubblicato il 16 aprile 2015 Di

Record è Cucine, marchio storico nel settore dei programmi cucina in Italia e nel mondo, in occasione del Fuorisalone di Milano, presenta la nuova configurazione della cucina The Cut. Dal 14 al 19 aprile, nel cuore del Brera Design District, all’interno dello showroom monomarca di via Pontaccio 3 a Milano, sarà installata l’innovativa cucina disegnata dall’architetto Alessandro Isola.

La nuova configurazione della The Cut, a differenza di quella presentata nel 2014, si caratterizza per la sua componibilità, per l’ampia scelta delle nuove ed esclusive finiture e abbinamenti materici, dal legno al cemento, dal Fenix al laccato.

Il nome del progetto The Cut si riferisce al taglio dei volumi e alle varie possibilità di aggregazione di questi per creare diverse configurazioni di cucina, con l’ obiettivo di dare maggior importanza al luogo dedicato al convivio che è realmente il cuore della casa, trasformandola da stanza di passaggio in ambiente da vivere appieno con famiglia e ospiti.

Il tavolo è di fatto inserito nell’isola e nel suo assetto primario ha un ingombro minimo, diventando una sorta di base di appoggio in sporgenza. Ma può anche scivolare fuori dall’intercapedine per estendersi in lunghezza o essere ruotato a 90° per trasformarsi in una comoda area per aperitivi e pasti veloci.

Anche il soffitto, parte integrante del progetto, segue questo criterio di mobilità, con una serie di volumi-contenitore sospesi in metallo che si aprono facendoli scivolare verso il basso. Una sequenza di profili ritmici con LED incorporati che crea una configurazione variabile di eleganti spazi sospesi, e incorpora elementi che delicatamente scivolano verso la parte bassa della struttura. Per garantire una massima libertà di disposizione dei moduli gli spazi centrali sono pensati per essere utilizzati sia come vetrina sia come volume: la parete attrezzata, dotata di struttura in metallo con parti chiuse in legno, forma un gioco di nicchie e volumi pieni, grazie anche all’utilizzo di complementi modulari come la bottigliera che puo’ essere configurata e posizionata a piacere.

All’interno dello showroom oltre alla The Cut saranno esposti anche altri progetti di punta dell’azienda quali Ainoa, Lamina e People.