SWART Fuorisalone 2013

Pubblicato il 9 aprile 2013 Di

Swart, shop on-line che ha da poco presentato la sua prima selezione di design autoprodotto italiano, lancia alla Fabbrica del Vapore nell’ambito di Bla Bla un concorso per individuare tra i 120 prodotti esposti, l’oggetto che meglio si distingue per qualità ideativa e realizzativa, carattere innovativo ed essenzialità delle forme.
Il vincitore è individuato da una giuria d’eccezione: Alessandro Guerriero, Cesare Castelli, Duilio Forte. Riceve come premio la pubblicazione nella home page di Swart, l’inserimento all’interno della selezione dei prodotti in vendita e la promozione attraverso i suoi canali di comunicazione.
Alla conclusione della manifestazione verrà consegnato il premio simbolico, una freccia realizzata da AtelierFORTE, come rappresentazione della sfida alla produzione industriale.
Swart è nato dalla consapevolezza della vivacità sempre più diffusa intorno al fenomeno del design autoprodotto in Italia e del manifesto bisogno di canali di commercializzazione. Dalla passione dei giovani fondatori per la forza espressiva dei materiali “primi”, dal fascino per il riuso intelligente e originale di oggetti di scarto come componenti di prodotti nuovi, dall’attribuzione di ricchezza e valore al processo ideativo che rende un’idea unica e originale.
La volontà di Swart di conoscere di persona realtà vere da incontrare, vedere, capire ha come obiettivo il farsi garante insieme ai designer, di prodotti che si distinguono per qualità, intesa come capacità manuale e cura artigiana unite ad un approccio progettuale rigoroso e creativo.
All’interno delle categorie casa, persona e bambini sono raccolti prodotti di arredo, illuminazione, accessori, gioielli, tessuti e giochi.
La selezione comprende 100 prodotti nati dal lavoro di designer che gestiscono l’intera filiera produttiva: dall’ideazione alla progettazione, dalla produzione alla promozione.
A designer già noti nello scenario italiano dell’autoproduzione si affiancano giovani realtà in crescita che propongono oggetti inediti mai commercializzati prima sul web.