Le Case di Arredativo: Una camera Pop

Pubblicato il Di in Componenti, Guide, Le case

Camera da letto in Stile Pop, Dopo la zona giorno: living e sala da pranzo, ecco la zona notte. Lo stile Pop che lascia ampio spazio al colore, acquista nella nostra camera da letto toni leggermente più scuri, ma resta comunque “eccentrico” come prescrive questo stile.

Un po’ arte e un po’ design, sposare lo stile pop in casa porta con se la scelta di pezzi unici e ricercati,  anche in camera letto. Ecco quindi che punto focale della stanza è il letto. Noi suggeriamo un letto che porta la firma di un maestro del design: Gaetano Pesce . Si tratta de La Michetta di Meritalia, che si declina in versione letto oltre che versione divano. Ha struttura in legno con  imbottitura in poliuretano flessibile e fiberfill e rivestimento nei vari colori proposti dalla collezione. La testiera come la base ripropongono il tema dell’imbottitura che ritroviamo nei cuscini del divano.

Non convenzionale neanche i punti luci anzi delle vere e proprie creazioni come Uccellino, firmato Ingo Maurer. Versione da tavolo in vetro, ottone e materiale sintetico con ali in piume d’oca lavorate a mano. Suggestiva e sognante aggiunge poesia alla stanza da letto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per aggiungere colore e la funzionalità al momento della vestizione ci piace immaginare in questo contesto pop un’altra icona del design lo specchio Ultrafragola di Poltronova. Firmato da Ettore Sottsass in produzione dal 1970. Uno specchio ironico come richiede un interno pop.

Immancabili i colori, a farne da paladino nella nostra camera è la poltrona Proust di Mendini per Magis altra icona del design. La proposta è inserire le due versioni: una per lui e una per lei. Da un lato nero sobria e sofistica ma dalle forme importanti, dall’altro la versione colorata ed eccentrica.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Accessorio semplice e particolare da inserire è l’appendiabiti. In questo caso suggeriamo appendiabito Seletti anche in questo proponibile per lei e per lui. Il Mannequin Seletti  ha un telaio di rete metallica che riprende le forme antropomorfe aggiungendo personalità all’arredo della stanza.58000863am_12_f

Infine le finiture, ossia ciò che si traduce nell’elemento che dà organicità a tutto all’ambiente. Ecco la parte da rivestire con carta da parati perfetta da Elitis il modello Mademoiselle, della collezione Glass, che riproduce il ritratto di donna asiatica in stile di Andy Warhol.

 

Una carta da parati che riflette l’idea di una pasta di vetro perlata ultra-larga e ultra-resistente, dai disegni molto grandi e cproposta in una tavolozza di colori che proietta lo splendore delle tonalità della materia, in 6 ampi disegni “fullscreen” che invitano al viaggio e al sogno.